Champions League, il Manchester City sconfigge il Real Madrid con il punteggio di 4-3

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Champions Manchester City Real
Champions Manchester City Real

Sembra impossibile da credere, ma in questa andata delle semifinali di Champions League, abbiamo visto tra Manchester City e Real Madrid uno dei match probabilmente più belli di questa stagione calcistica. La squadra britannica ha battuto gli spagnoli con il punteggio di 4-3. Segnano per il Manchester City De Bruyne (2′), Gabriel Jesus (11′), Foden P (53′) e Bernardo Silva (74′) ; per il Real Madrid doppietta di Benzema (33, 82 rig.) e Vinicius Junior (54′).

Champions League, Manchester City-Real Madrid: le formazioni ufficiali

Di seguito le formazioni che sono scese in campo all’Etihad Stadium di Manchester:

  • Manchester City (4-3-3): Ederson; Stones, Dias, Laporte, Zinchenko; De Bruyne, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez, Gabriel Jesus, Foden. Allenatore: Guardiola

  • Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Kroos, Modric, Valverde; Rodrygo, Benzema, Vinicius. Allenatore: Ancelotti

Tanti fuochi d’artificio a Manchester

C’è poco da dire. Questa sera abbiamo visto due squadre fatte da grandi campioni e la differenza si è sentita sul campo. Il Manchester City però ha dimostrato di avere quel guizzo in più fin dal primo minuto con De Bruyne che ha portato in vantaggio la squadra britannica ad appena due minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro. Da qui il City non ha smesso di attaccare andando al raddoppio nemmeno 10 minuti dopo, all’11esimo del primo tempo con Gabriel Jesus che sotto porta si è rivelato micidiale.

Queste prime due reti ad ogni modo sono state solo un assaggio di quello che avremmo visto nei restanti 70 minuti. Al 33esimo è il solito Benzema a traghettare i blancos riaprendo così una partita che fino a poco prima sembrava chiusa. Nella ripresa la tensione adrenalinica non se ne è andata e anzi, se possibile, è aumentata. In nemmeno due minuti sono arrivati due gol, quello di Folden prima e quello di Vinicius Junior poi. Al 74esimo il City ha allungato con Bernardo Silva. All’82esimo Benzema ha siglato la doppietta con un rigore che ha sancito il risultato finale. Nonostante il calcio-spettacolo di questa andata di semifinale per il Real Madrid si è purtroppo chiusa qui. Ad ogni modo gli spagnoli sono usciti a testa altissima e del resto i giochi a questo punto risultano essere aperti più che mai. La strada verso la finale è ancora lunga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli