Champions League, Lipsia e Salisburgo vittoriosi

Getty Images

I primi finali di Champions League arrivano da Lipsia e Salisburgo e quest'ultimo interessa al Milan, perché il rigore con cui Okafor scalfisce il muro zagrebino vale al Salisburgo la vetta del giorne, in attesa proprio di Chelsea-Milan: il 22enne elvetico aveva tra l'altro già timbrato contro inglesi e italiani.

La vittoria dell'altra compagine targata Red Bull vale solo un rilancio in classifica: a Nkunku risponde Jota, poi si prende la scena l'ex rossonero Andrè Silva, autore di una doppietta e così, in attesa di Real-Shakhtar, il Lipsia è a 3 punti e il Celtic a 1.