CALCIOMERCATO:

Champions League - Ajax e Dortmund frenano City e Real: doppio 2-2

Arrivano due pirotecnici pareggi nel girone della morte. L'Ajax costringe al 2-2 un Manchester City virtualmente escluso dagli ottavi di finale. Nel finale Ozil regala un insperato pareggio al Real Madrid. Convincenti vittorie di PSG e Olympiakos. L'Anderlecht s'impone di misura sullo Zenit

Eurosport
Champions League - Ajax e Dortmund frenano City e Real: doppio 2-2
.

Visualizza foto

GRUPPO A (Dynamo Kiev-Porto 0-0, PSG-Dinamo Zagreb 4-0)

Grazie al pareggio dello stadio Olimpico di Kiev il Porto – insieme al Malaga – è la prima squadra matematicamente qualificata agli ottavi di finale. I Dragoni vanno vicino al gol con Jackson Martinez e Varela - innescati dalle magie di James Rodriguez – ma non riescono a sbloccare il risultato, rischiando qualcosa nel finale. Nell’altra gara del girone A il Psg travolge una Dinamo Zagabria sempre più fanalino di coda nel girone, ancora a secco di punti (e di gol). Ibra veste i panni del rifinitore e mette lo zampino su tutti e quattro i gol della gara. Nel festival del gol trovano le gioie personali Alex, Matuidi, Menez e Hoarau. I Parigini si riscattano dal brutto tonfo in campionato e così i fischi del Parco dei Principi si tramutano in applausi a scena aperta. Ora per gli uomini di Ancelotti c’è il match point all’orizzonte: la sfida con la Dinamo Kiev del 21 novembre.

GRUPPO B (Olympiakos-Montpellier 3-1, Schalke 04-Arsenal 2-2)

Tra i due litiganti l’Olympiakos gode. I greci sfruttano il turno casalingo e s’impongono per 3-1 su un Montpellier ormai in crisi nera, la copia sbiadita della squadra che l’anno scorso sorprese l’Europa con la trionfale cavalcata in Ligue 1. È stata la serata di Leandro Greco, scaricato troppo frettolosamente dalla Roma del nuovo corso. Il centrocampista 26enne prima propizia il vantaggio di Machado, poi sigla il gol del 2-1 con un bel destro al volo diretto all’angolino; è un fuoco fatuo il momentaneo pareggio di Belhanda su calcio di rigore. Mitroglou fissa nel finale il risultato sul 3-1. Spettacolare il pareggio della Veltins Arena di Gelsenkirchen tra Schalke e Arsenal. I gunners dilapidano un vantaggio di due reti – guizzo di Walcott su regalo di Neustadter e incornata di testa di Giroud – subendo la rimonta Konigsblauen firmata da Huntelaar e Farfan. È ancora tutto aperto nel gruppo B e la gara tra Schalke e Olympiakos del 21 novembre dirà molto sulla traiettoria finale del girone.

GRUPPO C (Anderlecht-Zenit San Pietroburgo 1-0, Milan-Malaga 1-1)

Il Malaga con il punto di San Siro ottiene la matematica qualificazione agli ottavi di finale. Per il secondo posto c’è grande bagarre tra Milan, Zenit e Anderlecht. I bianco-malva piegano l’opaco Zenit di Spalletti – peraltro orfano di Hulk - grazie a una rete dell’uomo simbolo Mbokani, al rientro al centro dell’attacco; convincente la prova dell’undici di Van den Brom, mentre lo Zenit non trae giovamento nemmeno dai ritorni del ribelle Denisov e del redivivo Danny.

GRUPPO D (Manchester City-Ajax 2-2, Real Madrid-Borussia Dortmund 2-2)

È stata una serata epica per il gruppo D e per l’intero panorama della Champions: le gare dell’Etihad Stadium e del Santiago Bernabeu hanno regalato emozioni a non finire. A un certo punto Ajax e Borussia Dortmund stavano per espugnare Manchester e Madrid: sarebbe stata una rivoluzione. Invece Aguero e Ozil hanno consentito a City e Real di agguantare il pareggio. Ma se per gli uomini di Mourinho tale impresa ha i crismi del sospiro di sollievo, per il City ha l’indigesto sapore dell’eliminazione. Protestano furiosamente i citizens: per un gol annullato (in millimetrico fuorigioco) e per una spinta solare di Van Rhijn su Mario Balotelli. Una doppietta di Siem De Jong aveva consentito ai lancieri di prendere il largo, ma Touré e Aguero hanno salvato l’onore degli sky blues. A Madrid un Borussia in vena di calcio champagne è stato per due volte in vantaggio – grazie agli eurogol di Reus e Goetze – per poi venir ripreso da Pepe e Ozil.

Visualizza commenti (33)
  • Il Barcellona batte di misura il Malaga

    Il Barcellona batte di misura il Malaga

    È terminata 1-0 la sfida di Liga tra Barcellona e Malaga. I blaugrana che saranno avversari della Roma nella fase a gironi della Champions League, si sono imposti grazie ad un gol di Vermaelen al 73'. Non una partita eccelsa da parte dei campioni d'Europa. Altro »

    Sportitalia - 1 ora 6 minuti fa
  • Dybala e Iturbe: amici dal destino diverso

    Dybala e Iturbe: amici dal destino diverso

    Strana storia quella degli amici Dybala e Iturbe che domani potrebbero incrociarsi a Roma nella sfida tra bianconeri e giallorossi ma che vedono la loro stagione segnata da situazioni diverse. Altro »

    Sportitalia - 1 ora 36 minuti fa
  • Brunel: "Sconfitta inspiegabile"

    Brunel: "Sconfitta inspiegabile"

    Nel post-partita di Edinburgo il CT Brunel ed il capitano Leonardo Ghiraldini incontrano la stampa a Murrayfield nella conferenza post-gara. Altro »

    Sportitalia - 2 ore 5 minuti fa
  • Lo Zenit apre per Witsel

    Lo Zenit apre per Witsel

    Come riporta Alfredo Pedullá: "Axel Witsel non è blindato, malgrado la necessità dello Zenit di prendere un sostituto (da mesi piace Moutinho del Monaco). Tutto questo perché il centrocampista della Nazionale belga non ha concretizzato le trattative per prolungare il contratto in scadenza tra poco meno di due anni. ... Altro »

    Sportitalia - 2 ore 21 minuti fa
  • La Peugeot di Andreuccim conquista il titolo italiano

    La Peugeot di Andreuccim conquista il titolo italiano

    La nona sinfonia di Beethoven, forse la migliore del maestro tedesco, o perlomeno la più conosciuta. La nona sinfonia di Paolo Andreucci, forse la più bella del pilota toscano: una composizione basata sul rumore di un motore ruggente, di pneumatici su strada e del sibilio che il vento crea infrangendosi sul retrovisore. ... Altro »

    Sportitalia - 2 ore 36 minuti fa