Champions League - Una giovane Inter non sfigura, ma vince il Bayern: 2-0

Getty Images

Un gol per tempo e alla fine è il Bayern di mister Nagelsmann a prendersi la vittoria nell’ultima sfida di questa prima parte di Champions League.

Pavard al 32esimo della prima frazione di gioco, Choupo Moting al 72esimo sono bastati per confezionare il 2-0. L’inter non è rimasta passiva e recrimina anche per un rigore non assegnato sullo 0-0. A dare pepe al match ci hanno pensato i due allenatori inserendo alcuni giovani talenti: da una parte il 19enne Musiala ed i due 17enni Tel e Wanner, dall’altra il classe 2005 Valentin Carboni. 

Ora testa al derby d’Italia con la Juventus di domenica sera e poi lunedi si conoscerà la prossima avversaria dei nerazzurri in questa competizione.

Bayer Monaco – Inter 2-0 (0-0)
Bayern Monaco (4-2-3-1): Ulreich; Mazraoui (20' st Musiala), Pavard, Upamecano (1' st Davies), Stanisic; Kimmich, Sabitzer; Coman (31' st Wanner), Gravenberch, Mané (20' st Gnabry); Choupo-Moting (28' st Tel). A disp.: Schenk, Goretzka, Janitzek, Marusic, Ibrahimovic. All.: Nagelsmann 
Inter (3-5-2): Onana; Darmian, De Vrij (31' st Skriniar), Acerbi; Bellanova, Barella (15' st Mkhitaryan), Asllani, Gagliardini (15' st Calhanoglu), Gosens; Martinez (15' st Dzeko), Correa (31' st Carboni). A disp.: Handanovic, Cordaz, Dumfries, Dimarco, Curatolo, Fontanarosa, Bastoni. All.: Inzaghi 
Arbitro: Kruzliak (Slovacchia)
Marcatori: 32' pt Pavard (B), 27' st Choupo-Moting (B)