Champions, Pirlo si sbilancia: "Questa Juventus può eliminare il Barcellona"

Attualmente a New York, Andrea Pirlo potrebbe lasciare il calcio e andare al Chelsea. L'ex Milan Wilkins svela: "Conte ha scelto lui come assistente".

La sua terza stagione nell'MLS con la maglia del New York City è appena cominciata, ma Andrea Pirlo guarda sempre con attenzione a tutto ciò che riguarda la Juventus. Il regista bresciano, intervistato da 'Sport.es', si è sbilanciato sui quarti di finale di Champions League, che vedranno la squadra di Allegri opposta a un avversario sulla carta molto difficile come il Barcellona di Luis Enrique.

"Questa Juve ha le capacità per eliminare il Barcellona, - ha sostenuto Pirlo - saranno due partite diverse dalla finale 2015. E poi si tratta di una sfida di andata e ritorno, bisogna pensare che sono 180 minuti e credo che vedremo del bel calcio".

Il 6 giugno 2015, proprio in coincidenza con quella finale, Pirlo fece la sua ultima partita in bianconero. "La Juventus è diversa rispetto ad allora, - ha detto il centrocampista - e anche il Barcellona è una squadra differente. La Juventus ha una squadra molto forte e se vuole arrivare in finale deve giocare contro i migliori".

"Non penso che la Juventus sia una squadra in costruzione - ha aggiunto Pirlo - ha grandi giocatori, deve trovare soltanto l'equilibrio giusto per giocare con i quattro attaccanti".

Pirlo dà infine qualche suggerimento ad Allegri: "Il sacrificio di Mandzukic è fondamentale per poter giocare con quattro attaccanti. - ha affermato - Penso che Rincòn sia un giocatore importante che può aiutare a dare sostanza alla squadra se l'allenatore saprà come farlo giocare".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità