Champions, Porto-Milan 1-0 e rossoneri quasi fuori

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan perde 1-0 sul campo del Porto, colleziona la terza sconfitta nel Gruppo B di Champions League e con zero punti è con un piede e mezzo fuori dalla corsa per gli ottavi di finale. I rossoneri vanno al tappeto in un match cominciato con un brivido. Il Porto va vicinissimo al gol già al 7' con Luis Diaz, che centra il palo con un diagonale destro da 20 metri. Al 18' prova Taremi con una conclusione a giro, palla larga di un paio di metri. Al 27' nuovo tentativo di Taremi: altro destro, ancora mira sbagliata. 

GUARDA ANCHE - Pioli: "Da qui a dire che siamo tornati grandi ne passa..."

La pressione dei padroni di casa è costante e dà frutti a metà della ripresa. Taremi, sempre lui, nel corpo a corpo con Bennacer si prende il pallone e lo mette a disposizione di Luis Diaz: destro perfetto, 1-0 al 68'. Il Milan protesta invano per il presunto fallo di Taremi, arbitro e Var non cambiano idea. I rossoneri hanno 20 minuti abbondanti per provare a raddrizzare la situazione ma non creano pericoli per la porta avversaria. Finisce 1-0, il Milan è quasi fuori. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli