Champions, primo trionfo Juve: doppietta Rabiot, Di Maria show

La Juventus muove la propria classifica in Champions, trionfando contro il Maccabi 3-1 grazie alla doppietta di uno scatenato Rabiot e alla rete di Vlahovic. Protagonista assoluto Di Maria, autore di tre assist.

Al 13' grande occasione per la Juventus, ma Vlahovic spreca malamente: dopo essere stato servito da solo davanti alla porta da Kostic angola troppo il tiro, che finisce largo oltre il palo. Il gol però è nell'aria e al 35' i padroni di casa passano in vantaggio: gran passaggio filtrante di Angel Di Maria per il taglio in area di Adrien Rabiot, che non sbaglia e trafigge Cohen per l'1-0.

A inizio del secondo tempo la Juve raddoppia subito con Vlahovic: contropiede bianconero guidato da Angel Di Maria che ancora una volta infila il pallone in uno splendido corridoio centrale per il serbo, che batte il portiere avversario in uscita. Al 59' stesso schema Di Maria-Vlahovic, ma questa volta l'attaccante davanti Cohen sbaglia. Al 61' si fanno vedere gli ospiti: Il tiro forte di Atzili viene deviato da Szczesny e il pallone finisce anche sul palo prima di uscire.

Al 75' il Maccabi riapre il match: David appena entrato scappa in contropiede su assist a tutto campo di Chery, scarta Szczesny e riapre la partita col 2-1. Gli ospiti spingono e sfiorano il gol prima ancora con David e successivamente con Atzili su punizione diretta, che colpisce un palo clamoroso. La Juve si spaventa e reagisce, chiudendo i conti all'83': angolo dalla destra battuto da Di Maria (terzo assist), che mette la palla sulla testa di Adrien Rabiot per la doppietta personale del francese. Sfortunato ancora Atzili, che prende un altro legno. Ultimo brivido, il match termina 3-1 per i ragazzi di Allegri.