Conte 'dimentica' la Juventus: "Meglio la Premier che tre Scudetti di fila"

Il tecnico del Chelsea, Antonio Conte, spiega: "Ad inizio stagione l'obiettivo era tornare in Champions League".

Antonio Conte 'azzera' i trionfi con la Juventus. Testa rivolta esclusivamente al presente e al Chelsea, con cui l'allenatore salentino punta dritto a conquistare la Premier.

Un traguardo che, come confidato a precisa domanda dallo stesso Conte a 'Sky Sports', varrebbe più dei 3 Scudetti consecutivi ottenuti al timone dei bianconeri: "Sì, sarebbe il successo più grande per me, il club e i calciatori. Vincere il campionato inglese di questi tempi non è facile".

In conferenza stampa, invece, il tecnico italiano trova modo per spendere una battuta sul 'Clasico' di Spagna andato in scena domenica: la vittoria del Barcellona contro il Real Madrid ha visto in campo un grande protagonista in Lionel Messi, autore di una doppietta compreso il goal del definitivo 3-2 messo a segno al 92'.

Per la 'Pulce' si sono sprecati gli elogi ed è stata pressoché univoca l'affermazione che il campione argentino abbia 'vinto da solo' il match, con una prestazione da trascinatore della squadra oltreché coi suoi goal. Affermazione sulla quale non è però assolutamente d'accordo Conte.

"Non penso che Messi decida le partite da solo - ha affermato - La qualità principale di ogni campione è giocare per la squadra e mettere a disposizione del team il proprio talento. Se si fa questo, poi, la squadra esalta il singolo".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità