Chelsea: sfumato Gnabry, per la fascia resta Leao. Il Milan non fa sconti e lui si vede rossonero FOTO

Due brutti colpi sono arrivati nella giornata di oggi per i progetti di mercato del Chelsea che è alla ricerca di un esterno d'attacco per sostituire il partente Hakim Ziyech (su cui c'è il Milan) e che aveva individuato in Serge Gnabry e in Rafael Leao i candidati ideali. Due brutti colpi, dicevamo, perché da un lato è arrivato il rinnovo per l'esterno del Bayern Monaco e il post a fortissime tinte rossonere di quello del Milan.

MESSAGGI AL CHELSEA - Il primo messaggio è addirittura diventato ufficiale nella mattinata di oggi quando il Bayern Monaco, attraverso i propri canali social e sul sito web, ha ufficializzato di aver blindato fino al 30 giugno 2026 Serge Gnabry, forse il candidato economicamente più raggiungibile. Il secondo è arrivato all'ora di pranzo quando Leao, tornato a Milanello, ha postato su instagram una foto a tinte rossonere: "Scaldiamo i motori per qualcosa di grande!".

IL MILAN NON FA SCONTI - E se Leao si vede ancora in rossonero, nonostante la trattativa per il rinnovo del suo contratto non sia ancora decollata dati i continui rilanci di Jorge Mendes che ora è arrivato a chiedere 7 milioni annui, dal canto suo anche il Milan non ha alcuna intenzione di fare sconti per il Chelsea o per chi può arrivare a bussare alla porta per il portoghese. Nel contratto c'è una clausola rescissoria da 150 milioni di euro che, se pagata, escluderà i rossoneri dalle trattative, altrimenti Leao rimarrà a Milano, almeno ancora per una stagione anche senza rinnovo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli