Cherubini pronto a prendersi la Juve: le prime mosse del dirigente bianconero

·1 minuto per la lettura

Federico Cherubini sarà il nuovo uomo mercato della Juventus. Da braccio destro di Fabio Paratici, il dirigente ex Foligno diventerà il primo dirigente sul mercato bianconero, affiancato da Max Allegri che diventerà una sorta di manager all'inglese, con più poteri sul mercato.

Stando a quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, la scelta di Cherubini arriva per proseguire la strada già tracciata dal club su tre direttrici: economica, anagrafica e tecnica. L’alleggerimento del monte stipendi è un obiettivo determinante per la Juve che, anche con i soldi della Champions, deve apportare qualche modifica ai suoi conti.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-PARMA | MARCO BERTORELLO/Getty Images
FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-PARMA | MARCO BERTORELLO/Getty Images

Il secondo obiettivo, insieme a quello dell'abbattimento dei costi, sarà quello del ringiovanimento della rosa. Un progetto già avviato da tempo. Nell’estate 2019 sono arrivati De Ligt e Demiral, nell’inverno 2020 ecco Kulusevski, poi nell’ultimo mercato sono arrivati Chiesa, Arthur, McKennie (più Rovella ingaggiato e lasciato in prestito). La Juve tra cessioni e qualche mancato rinnovo potrebbe cedere i più vecchi per puntare poi su giocatori più giovani. Chiaramente, la priorità rimane la vittoria. Spendere meno e avere una squadra più giovane sono due obiettivi difficili da far stare bene insieme con i successi. Toccherà a Cherubini il compito di costruire una rosa all'altezza, bilanciando il tutto per il vero obiettivo finale: la vittoria.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità della Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli