Chi è Federico Gatti, il difensore della Juve supera esame azzurro

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - Federico Gatti debutta in Nazionale e non sbaglia un colpo in Inghilterra-Italia. Il difensore 23enne acquistato dalla Juventus a gennaio esordisce in azzurro e supera l'esame a pieni voti. "Quando entro in campo non guardo in faccia nessuno, giocavo cosi in promozione ora lo faccio in nazionale. Comunque è stata un'emozione stupenda", dice ai microfoni di Rai Sport. Dopo l'annata con il Frosinone in Serie B, per il difensore centrale - che ha indossato il numero 3 lasciato da Giorgio Chiellini - arriva al top e corona una rincorsa cominciata dai gradino più bassi del calcio. Il giovane di Rivoli, scartato da Torino e Alessandria, è partito dal Pavarolo e poi dal Verbania, conciliando il pallone con il lavoro di muratore. Poi il passaggio in Serie C, l'esperienza con la Pro Patria e il decollo con il Frosinone. In Serie B è diventato un nome al centro del mercato. Sembrava destinato al Torino, a gennaio lo ha preso la Juve. In attesa di indossare il bianconero, ecco l'azzurro.

"Abbiamo avuto delle occasioni importanti e non abbiamo preso gol -dice Gatti ai microfoni di Rai Sport dopo la gara giocata a Wolverhampton-. Vivo per questo genere di partite, dobbiamo restare sempre concentrati". Chi mi ha messo più in difficoltà degli attaccanti inglesi? "Un po' tutti, sono giocatori fortissimi, ho cercato di fare il massimo", conclude il 23enne piemontese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli