Chi è Felix Correia, il talento della Juventus che segue le orme di Cristiano Ronaldo

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

È nata una stella. Felix Correia ha fatto il suo esordio in Serie A, con la maglia della Juventus addosso, in occasione del match della 34a giornata contro l'Udinese. L'attaccante portoghese, approdato a Torino l'estate scorsa nell'ambito dell'operazione che ha portato Pablo Moreno al Manchester City, è stato inserito dal tecnico Andrea Pirlo sul risultato di 1-1, con l'obiettivo di sfruttare dinamismo e freschezza del classe 2001 per completare la rimonta. Il suo ingresso ha sortito gli effetti sperati, confermando così l'intuizione della dirigenza bianconera. D'altronde parlano i numeri: il talento juventino ha collezionato sette gol e sei assist in Serie C con la formazione Under 23.

Caratteristiche tecniche e ruolo

Felix Correia è un esterno offensivo adattabile sia al 4-3-3 sia al 4-2-3-1. Di piede destro, predilige giocare sull'out di destra ma può essere impiegato anche a sinistra per cercare la conclusione da fuori area, non rinuncia all'uno contro uno in virtù delle notevoli doti tecniche e unisce velocità a fisicità. L'unico difetto riguarda la fase di ripiegamento, a cui partecipa poco.

Primi passi allo Sporting e salto nel Manchester City

Felix Correia | Nathan Stirk/Getty Images
Felix Correia | Nathan Stirk/Getty Images

Il talento di Felix Correia viene coltivato nel settore giovanile dello Sporting Clube de Portugal, che negli anni ha dato alla luce numerosi campioni del panorama calcistico mondiale. Per ultimo Cristiano Ronaldo, che ora è suo compagno alla Juventus. Tornando al classe 2001, dopo nove anni nella società di Lisbona si trasferisce per 3,5 milioni di euro al Manchester City, abile a superare la concorrenza di Barcellona, Liverpool e Borussia Dortmund. Per via della giovane età, Felix Correia viene girato in prestito all'AZ Alkmaar nella stagione 2019/20, senza mai esordire in prima squadra. Con lo Jong AZ, nella seconda divisione olandese, mette a segno tre gol e cinque assist in 23 presenze ufficiali. Nel frattempo si conferma in Nazionale, passando dall'Under 15 all'Under 19. E finalmente l'esordio tra i grandi, grazie alla Juve, che punta tutto sul suo potenziale per costruire la rosa del futuro.

Segui 90min su Instagram.