Chi vincerà nell'atteso incontro tra Italia e Spagna

·5 minuto per la lettura
Euro 2020 Italia Spagna
Euro 2020 Italia Spagna

Allo stadio Wembley di Londra ha preso il via il match tra la nazionale italiana guidata da Roberto Mancini e la Spagna di Luis Enrique. Si tratta naturalmente di una sfida tra dentro e fuori nella quale, nemmeno a dirlo, sarà messo in palio il pass che permetterà di accedere alla finalissima di Euro 2020. Comunque vada l’Italia è arrivata fin qua a testa a alta grazie ad un’imbattibilità lunga ben 15 vittorie consecutive di cui 10 raggiunte nelle qualificazioni e 5 per l’appunto nella fase finale di questi europei.

Euro 2020 Italia Spagna, il secondo tempo

Il secondo tempo ha ripreso con la nazionale italiana che è scesa in campo senza nessuno cambio. Al 49esimo Jorginho ha lanciato in profondità il pallone che tuttavia è sbilanciato e non si è fatto minaccioso per la porta spagnola. Al 51esimo arriva il primo giallo della serata con l’ammonimento di Busquets su fallo di Immobile. Al 52esimo la Spagna è ancora nuovamente pericolosa in area di rigore grazie al tiro di Busquets che supera di poco la porta.

Al 60esimo avviene la magia in casa azzurra. Grazie ad un gol di Chiesa l’Italia passa in vantaggioso con una rete servita da un’azione tra Insigne e Immobile. Per la porta di Unai Simon non c’è stato alcuno scampo.

Al 61esimo arriva un primo cambio sia per la Spagna che per l’Italia. Esce Ferran Torres per Morata, mentre Mancini chiama Imm0bile ed entra Berardi. Al 70esimo la panchina spagnola effettua un secondo cambio. Entrano Gerard Moreno e Rodri ed escono Oyarzabal e Koke. Infine al 73esimo cambio anche per l’Italia. Al posto di Verratti ed Emerson entrano Pessina e Toloi.

Al 77esimo la Spagna si avvicina minacciosa verso l’area di rigore con Morata che tira verso Donnarumma, ma Bonucci chiude e salva gli azzurri. Al 79esimo la rete di Morata su assist di Dani Olmo riporta la situazione in parità.

Euro 2020 Italia Spagna, il primo tempo

I ritmi della partita sono iniziati fin da subito molto alti con le occasioni di rete che non sono mancate né da parte degli azzurri, né da parte della Spagna. Al 21esimo minuto l’Italia ha sfiorato il vantaggio grazie ad un passaggio di Emerson che ha anticipato l’azione di Unai Simon passando il pallone a Immobile, quindi un secondo passaggio a Barella che tuttavia non ha trovato lo spazio per concludere l’azione che è stata seguita da un tentativo pericoloso da parte degli spagnoli al 25esimo con Dani Olmo che ha tirato all’altezza del dischetto. Provvidenziale però la parata di Donnarumma che ha salvato la porta azzurra.

Al 33esimo Dani Olmo ci riprova grazie ad una palla persa da Verratti. La Spagna si fa sempre più minacciosa con Oyarzabal che tenta il gol con il sinistro, ma la palla finisce fortunatamente fuori. Sul finire del primo tempo Emerson tenta l’impresa grazie ad un’azione di Lorenzo Insigne che serve una palla d’oro che finisce tuttavia contro la traversa.

Euro 2020 Italia Spagna, le formazioni ufficiali

Ecco quali sono i giocatori che sono in campo alle ore 21:

  • Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini
    Spagna (4-3-3): Simon; Azpilicueta, Eric Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Oyarzabal, Dani Olmo. Allenatore: Luis Enrique

Qualora le squadre dovessero accedere ai rigori i calciatori scelti per l’Italia saranno Domenico Berardi, Leonardo Bonucci, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne e Jorginho, mentre per la Spagna tireranno il rigore Koke, Morata, Moreno, Dani Omo e Oyarzabal.

Euro 2020 Italia Spagna, Mancini: “Affronteremo una grande squadra”

Intanto il Commissario Tecnico della Nazionale Mancini in conferenza stampa si è mantenuto scaramantico circa l’esito della partita: “Italia favorita contro la Spagna? Speriamo che per una volta ci azzecchiate. Noi sappiamo che non sarà così semplice e che dovremo fare una grande partita contro una grande squadra. Siamo nella semifinale di un Europeo e non ci sono partite semplici”. Secondo il CT Mancini potrebbe prospettarsi “una bella partita, Spagna e Italia sono piene di giocatori di talento”.

Euro 2020 Italia Spagna, l’omaggio a Raffaella Carrà

Nel frattempo durante la fase di riscaldamento nello stadio è stata fatta risuonare una delle canzoni più simboliche di Raffaella Carrà ovvero “A far l’amore comincia tu”. Un omaggio della Federcalcio che ha chiesto e ottenuto dall’UEFA che gli ospiti potessero cominciare nel segno dell’allegria: «La scomparsa di un’icona come Raffaella Carrà donna innovativa e artista straordinaria, ha colpito tutti. Prima di Italia-Spagna, la sua partita, vogliamo ricordarla con allegria, ascoltando insieme la sua musica carica di energia”, le parole del presidente di Federcalcio Gravina.

Euro 2020 Italia Spagna, l’abbraccio tra De Rossi e Luis Enrique

Poco prima della partita tra Italia e Spagna tra Daniele De Rossi e Luis Enrique c’è stato un incontro molto emozionante segnato da un abbraccio tra i due. L’ex centrocampista della Roma era stato infatti allenato dal CT della nazionale spagnola.

Euro 2020 Italia Spagna, presenti allo stadio circa 54mila visitatori

Allo stadio sono presenti in occasione del match oltre 54 mila visitatori dei quali sono 11mila i tifosi degli italiani, mentre sono 9mila i sostenitori della nazionale iberica. La vendita dei biglietti sarà invece libera purché si sia sottoposti ad un tampone nelle ultime 48 ore, nonché si dimostri mediante un documento di aver completato il ciclo vaccinale negli ultimi 15 giorni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli