Chiellini torna a Wembley dopo lo storico match del 2007 contro l'Inghilterra

·1 minuto per la lettura
Euro 2020 chiellini wembley
Euro 2020 chiellini wembley

Giorgio Chiellini è l’unico giocatore della Nazionale azzurra a tornare in campo a Wembley dopo la storica partita contro l’Inghilterra del 2007: in quell’occasione il difensore livornese giocava da terzino sinistro, ma con gli anni si è trasformato in uno dei centrali più forti della storia del calcio italiano e internazionale.

Euro 2021: Chiellini torna in campo

Durante la partita, che inaugurava la riapertura dello stadio inglese imasto chiuso per sette anni per via dei lavori all’impianto, l’Italia U21 di Pierluigi Casiraghi ebbe l’onore di affrontare i pari età dell’Inghilterra. Un match che si concluse con un punteggio di 3-3 in virtù della tripletta di Giampaolo Pazzini per l’Italia e le reti di Bentley, Routledge e Derbyshire in favore dei britannici.

Casiraghi aveva schierato una formazione con il modulo 4-3-3, il medesimo utilizzato anche oggi da Roberto Mancini. L’undici di partenza era formato da Curci in porta, Potenza, Andreolli, Mantovani e Chiellini in difesa, Montolivo, Padoin e Nocerino a centrocampo con il tridente formato da Rosina, Pazzini e Giuseppe Rossi.

Euro 2021: Chiellini torna in campo

Durante la storica sfida, Chiellini subì anche un infortunio. Sul finire della prima frazionie, il capitano della Nazionale venne infatti colpito alla testa da Ridgewell procurandosi una una vistosa ferita al capo. L’immagine del suo volto insanguinato dopo quello scontro fece il giro del mondo e rivelò l’animo da guerriero del difensore. Dopo essere stato curato dello staff medico, il calciatore tornò in campo con una vistosa fasciatura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli