Chievo-Roma 0-3: Dzeko torna decisivo, Lupa al 4° posto

Goal.com
Netta vittoria della Roma sul campo del Chievo Verona nell'anticipo del venerdì sera: ottima partita di Dzeko, autore di un goal e un assist.
Netta vittoria della Roma sul campo del Chievo Verona nell'anticipo del venerdì sera: ottima partita di Dzeko, autore di un goal e un assist.

Grande prestazione della Roma sul campo del Chievo Verona nell'anticipo del venerdì sera della 23esima giornata di Serie A . I giallorossi si impongono per 3-0 grazie alle reti di El Shaarawy, Dzeko e Kolarov. Eusebio Di Francesco può essere soddisfatto della prestazione dei suoi, con i gli uomini di Domenico Di Carlo che restano ultimi, a -4 dal Frosinone.

Ottima partenza della Roma, che prova a imporre la propria supremazia fin dai primi minuti. La parata di Sorrentino sulla conclusione da fuori area di Zaniolo è solo il preludio di quanto accadrà da lì a poco, con i giallorossi che all’9° minuto riescono a passare in vantaggio. Su un rinvio dal fondo del portiere, Nzonzi riesce a sfruttare la propria stazza per svettare più in alto di tutti, finendo per fornire un assist involontario a El Shaarawy. L’attaccante giallorosso, dopo aver difeso il pallone nel cuore dell’area avversaria, supera il Sorrentino con un pallonetto preciso quasi dalla linea di fondo. Il Chievo subisce il colpo e la Roma ne approfitta con Dzeko, che trova il 2-0. Ricevuta palla al limite dell’area, il bosniaco si libera di Rossettini con una finta e di sinistro trova il secondo palo.

Un doppio vantaggio che permette ai giallorossi di amministrare il risultato, con i padroni di casa che provano invece a rientrare in partita grazie alla qualità di Giaccherini e alla grinta di Djordjevic. L’attaccante gialloblu è il migliore dei suoi, con Mirante costretto a salvare da zero metri un suo colpo di testa. Una chiusura di Marcano sul tiro di Stepinski e una conclusione centrale di Diousse, le altre opportunità create poi dal Chievo, con i veneti che riescono così a chiudere il primo tempo in crescendo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Come nella prima frazione, anche nel secondo tempo è però la Roma a partire meglio. Passano sei minuti e Kolarov trova il 3-0 in contropiede. Un’azione in velocità sviluppata sulla fascia sinistra con il terzino serbo che scambia alla perfezione con Dzeko prima di concludere a rete. Un goal che chiude la partita, nonostante gli uomini di Domenico Di Carlo provino in tutti i modi a rimanere nel match. A negare la gioia della doppietta a Dzeko è poi la traversa, con Sorrentino ormai battuto dal potente sinistro sfoderato dalla punta giallorossa.

Altro tiro, altro legno. Questa volta è El Shaarawy ad andare vicino al suo secondo goal di giornata, con una conclusione che si infrange sul palo. Ultima grande emozione di una gara divertente e giocata con intraprendenza da entrambe le squadre. Grazie alla vittoria la Roma scavalca momentaneamente il Milan e si porta al quarto posto in classifica a parimerito con la Lazio. Resta invece complicata la situazione del Chievo, con il Frosinone che rimane a +4.

I GOAL

9’ EL SHAARAWY 1-0 – Azione che si sviluppa dopo un rinvio dal fondo di Sorrentino. Nzonzi svetta a centrocampo e il suo colpo di testa diventa un involontario assist per El Shaarawy che si invola nell’area avversaria e dalla destra batte il portiere con un preciso pallonetto.

18’ DZEKO 2-0 – Il bosniaco riceva palla al limite dell’area da Karsdorp e dopo aver dribblato un difensore trafigge Sorrentino con un sinistro imparabile sul secondo palo. Gran goal.

51’ KOLAROV 3-0 – Contropiede micidiale della Roma concluso alla perfezione da Kolarov dopo un triangolo con Edin Dzeko. Il terzino batte Sorrentino grazie a un rasoterra affilato. Da sottolineare l’assist geniale del bosniaco.

IL TABELLINO

CHIEVO-ROMA 0-3

Marcatori: El Shaarawy, Dzeko, Kolarov

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Frey [39’ Depaoli), (71’Schelotto)], Bani, Rossettini, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj (58’ Piazon); Giaccherini; Djordjevic, Stepinski.

ROMA (4-3-3): Mirante; Karsdorp, Fazio, Marcano, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Zaniolo (75’ De Rossi); Schick (58’ Florenzi), Dzeko, El Shaarawy (85’ Kluivert).

Arbitro: Abisso

Ammoniti: Cristante (R), Zaniolo (R), Barba (C),

Espulsi: Nessuno

Potrebbe interessarti anche...