Chong, niente Inter: ha rinnovato col Manchester United fino al 2022

Goal.com

Niente Inter. E niente prestito al Verona, soluzione di cui si era iniziato a parlare qualche giorno fa. Tahith Chong resta ufficialmente al Manchester United, con il quale ha firmato il rinnovo del proprio contratto.

Chong, inizialmente in scadenza il prossimo 30 giugno, ha prolungato per altre due stagioni, ovvero fino al 2022. Con tanto di opzione di estendere ulteriormente il proprio contratto per un terzo anno.

Ad anticipare tutto alla testata olandese 'ad.nl', qualche ora prima, era stato Erkan Alkan, agente della Stellar Group, società che cura gli interessi di Chong.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"C'è stato l'interesse di altri grandi club, abbiamo parlato con loro. Ma il Manchester United ha ideato un buon piano per Tahith. Lui vuole rimanere qui, nel club che lo ha preso dall'Olanda".

Insomma, la possibilità di vedere Chong all'Inter è rimasta tale. Una possibilità che si pareva essere diventata sempre più concreta, salvo arenarsi su un punto: la volontà del giocatore di essere impiegato da Conte si scontrava con quella del club di cederlo in prestito in A per una stagione. Magari proprio al Verona nell'affare Kumbulla.

A Chong si era interessata anche la Juventus, prima che i bianconeri decidessero di non affondare il colpo. Lasciando, almeno in apparenza, la strada libera per l'Inter. Ma il giovanissimo olandese originario di Curaçao ha scelto: rimarrà a Manchester.

Potrebbe interessarti anche...