Christillin: “-15 penalità enorme. Perché solo la Juve?”

Getty Images

Fortemente critica Evelina Christillin, membro del consiglio Fifa in quota Uefa grande amica della famiglia Agnelli, sulla penalizzazione ricevuta ieri dalla Juventus. Sul Corriere di Torino dice: “Ho letto la memoria difensiva della Juventus: il club ha ragione a dire ne bis in idem, non si può essere condannati per un reato per il quale si è già stati assolti. Ritengo che quindici punti di penalizzazione siano un’enormità; nessun’altra squadra punita, solo la Juve, ma non credo che le plusvalenze si facciano in solitudine. Inoltre, parlando di plusvalenze, ogni giudizio sul valore dei giocatori è molto arbitrario".