CALCIOMERCATO:

Ciclismo - Rodriguez: “Radiazione per chi imbroglia”

A rimetterci, spiega il 33enne spagnolo, sono soprattutto “i corridori di oggi”. “Abbiamo perso sponsor, soldi, credibilità e soprattutto l’affetto della gente”, spiega Rodriguez che su Armstrong ha un’idea ben precisa: “Bisogna buttare fuori dal ciclismo chi ha a che fare con il doping. Io voglio contribuire a migliorare questo sport…”

Eurosport
Ciclismo - Rodriguez: “Radiazione per chi imbroglia”
.

Visualizza foto

Joaquin Rodriguez im Zeitfahren der Vuelta 2012

Radiazione per chi imbroglia e sguardo rivolto al futuro. Questo in estrema sintesi il messaggio voluto lanciare da Joaquin Rodriguez, numero uno del ranking mondiale 2012, in riferimento alla vicenda-Armstrong che ha sconvolto il ciclismo internazionale dopo il dossier di 1000 pagine pubblicato e diffuso dall’Usada, l’agenzia antidoping statunitense.

Intervistato dal giornate belga “Het Nieuswsblad”, uno dei quotidiani che – insieme alla ‘Gazzetta dello Sport’ – ha firmato il “Manifesto del ciclismo pulito”, il vincitore dell’ultimo Giro di Lombardia ha parole durissime per chi bara, per chi cerca di raggiungere i risultati nello sport tramite l’utilizzo di scorciatoie. “Bisogna buttare fuori per sempre chi ha a che fare con il doping - è il pensiero di ‘Purito’ -, che si tratti di medici o di corridori”.

Con i podi ottenuti al Giro d’Italia e alla Vuelta di Spagna, Rodriguez è stato uno dei corridori più regolari della stagione da poco conclusa. Ammette di essere rimasto sconvolto dal caso-Armstrong e si dice pronto a ‘trainare il gruppo fuori dal pantano del doping’. “Conosco la strada che ho percorso, non ho mai avuto e non penso che avrò mai problemi con il doping - spiega il corridore spagnolo, vincitore nel 2012 anche della Freccia Vallone -. Voglio contribuire a rendere questo sport migliore”.

D’ora in poi, però, bisogna guardare in avanti. Il 33enne della Katusha non comprende come sia stato possibile aspettare così tanto per smascherare Armstrong, ma adesso vorrebbe che si voltasse pagina. “Questo sport ha un passato – conclude Rodriguez – ed è anche per questo che oggi ci sono tante norme in materia di antidoping. I veri sconfitti sono i ‘corridori di oggi’, noi che abbiamo perso sponsor, soldi, credibilità e soprattutto l’affetto della gente. Dobbiamo guardare al futuro”.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport

Visualizza commenti (11)
  • Serie A - Le pagelle di Carpi-Inter 1-2

    Serie A - Le pagelle di Carpi-Inter 1-2

    E' tempo di dare i voti ai protagonisti del match in scena al Braglia di Modena tra Carpi e Inter. Man of the Match certamente Stefan Jovetic Altro »

    Eurosport - 2 ore 36 minuti fa
  • Serie A - Le pagelle di Udinese-Palermo 0-1

    Serie A - Le pagelle di Udinese-Palermo 0-1

    Nelle fila dei rosanero brillano Vazquez, Gonzalez ed El Kaoutari. All'Udinese non basta un ottimo Ali Adnan, apparso in grande spolvero sulla fascia mancina. Altro »

    Eurosport - 2 ore 40 minuti fa
  • Sarri: 'Abbiamo dominato per 55', poi il calo psicologico'

    Sarri: 'Abbiamo dominato per 55', poi il calo psicologico'

    Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, commenta il 2-2 ottenuto in casa con la Samp dicendo: "Non dobbiamo giustificare nulla, abbiamo messo grande impegno fino alla fine. Dopo il rigore abbiamo sbandato dal punto di vista psicologico ed è arrivato il pareggio della Sampdoria. Abbiamo affrontato una gara che è più avanti di noi dal punto di vista fisico, ma i miei ragazzi hanno dominato per 55 minuti. Dobbiamo lavorare per portare questi 55 minuti a 90. Mi preoccupa il calo psicologico, la condizione fisica presto sarà ottimale. ... Altro »

    Sportitalia - 2 ore 41 minuti fa
  • Calcio Internazionale - Gli 8 gol che non puoi perderti di questo weekend di calcio

    Calcio Internazionale - Gli 8 gol che non puoi perderti di questo weekend di calcio

    Il grande protagonista del weekend di calcio? Quasi certamente James Rodriguez, che si prende il posto da titolare nel Real Madrid con... Altro »

    Eurosport - 2 ore 42 minuti fa
  • Insigne: 'Ho fatto il massimo per meritarmi la Nazionale'

    Insigne: 'Ho fatto il massimo per meritarmi la Nazionale'

    Insigne, dopo l'ottima prova sfoggiata contro la Samp e la convocazione in Nazionale ha detto: "La Nazionale va meritata e credo di aver fatto il massimo stasera per meritarmela. Ora cercherò di mettermi a disposizione di mister Sarri. Nel primo tempo abbiamo giocato da grande squadra, nel secondo siamo calati e loro hanno sfruttato le uniche due occasioni avute. Ora dobbiamo continuare a lavorare e basta. I fischi? Siamo sereni, ci sta di essere fischiati, ma sappiamo che i tifosi ci saranno sempre vicini e noi dovremo cercare di farli stare dalla nostra parte". Altro »

    Sportitalia - 2 ore 45 minuti fa