Ciclismo - Scarponi: “Ho visto un paio di volte dott. Ferrari”

Nuovo capitolo nella vicenda doping e dottor Ferrari, medico inibito per doping. Il ciclista Michele Scarponi ammette di aver incontrato il discusso specialista in un paio di occasioni e per semplici test. Nel frattempo la Lampre ha deciso di sospendere il corridore marchigiano

Eurosport
Ciclismo - Scarponi: “Ho visto un paio di volte dott. Ferrari”
.

Visualizza foto

Michele Scarponi

"Ho visto un paio di volte Michele Ferrari e l'ho ammesso: spero che la Procura prenda una decisione in tempi rapidi. Se mi aspetto una squalifica? Non lo so, spero di no".

Sono le parole del ciclista Michele Scarponi, ascoltato questa mattina a Roma dalla Procura antidoping del Coni per spiegare la presunta frequentazione con il medico Michele Ferrari, inibito dal Comitato olimpico nazionale sin dal 2002.

Il ciclista marchigiano, re del Giro d'Italia 2011 grazie alla squalifica dello spagnolo Alberto Contador, era stato convocato lo scorso 27 giugno dal procuratore Ettore Torri, ma aveva chiesto un rinvio dell'audizione e oggi si è presentato spontaneamente a Roma per spiegare quanto emerso da alcune intercettazioni telefoniche raccolte dalla Procura di Padova.

"Volevo chiarire la mia posizione sulla vicenda - ha spiegato Scarponi al termine dell'audizione, durata circa un'ora e mezzo - Non sapevo che Ferrari fosse inibito, avevo chiesto delucidazioni ad alcuni legali e non mi risultava. In ogni caso sono stati due incontri rapidi in cui ho svolto soltanto due test". Scarponi, squalificato per 18 mesi nel 2007 nell'ambito dell'Operacion Puerto, rischia ora uno stop di almeno tre mesi perche' le norme nazionali antidoping vietano la frequentazione dei tesserati con i medici inibiti.

LA LAMPRE LO SOSPENDE - La Lampre ha sospeso Michele Scarponi in merito alla vicenda della sua frequentazione con il medico Michele Ferrari. "Il corridore -fanno sapere dall'ufficio stampa della Lampre- è stato sospeso in base al nostro regolamento interno sanitario dal medico responsabile della squadra Carlo Guardascione lo scorso 25 ottobre e tale sospensione è stata subito comunicata alla federazione". La sospensione della società è arrivata malgrado nel periodo in cui si sono svolti i fatti, Scarponi non militasse nella Lampre. "Il corridore ha sempre detto di aver fatto i test prima di essere ingaggiato dalla nostra squadra, non c'è nulla che abbia a che fare con la Lampre, ma abbiamo le nostre regole e Michele è stato sospeso. Adesso attendiamo gli sviluppi futuri prima di una decisione definitiva".

Visualizza commenti (9)
  • Xabi Alonso: "A fine stagione vedremo"

    Xabi Alonso: "A fine stagione vedremo"

    Parlando a Münchner Merkur, Xabi Alonso parla del proprio futuro in scadenza il prossimo 30 giugno con il Bayern Monaco: "Vedremo come starò alla fine della stagione quando finirà il mio contratto, non so cosa ha intenzione di fare il club. Al momento posso dire che mi sento bene e che non ho fissato un limite, non so se giocherò ancora un anno, due o anche più". Altro »

    Sportitalia - 3 ore fa
  • Il Carpi batte lo Shakhtar

    Il Carpi batte lo Shakhtar

    Successo di prestigio per il Carpi, che in amichevole ha superato in rimonta lo Shakhtar Donetsk. Ucraini avanti al 44' grazie a un rigore di Eduardo, poi in extremis ci pensa Kevin Lasagna a ribaltare tutto tra l'85' e l'88'.  Altro »

    Sportitalia - 3 ore fa
  • Patto Sarri-Higuain

    Patto Sarri-Higuain

    Non che ci siano troppe note positive nell’avvio di stagione del Napoli, ma volendo fare uno sforzo la doppietta di Higuain alla seconda giornata può essere sicuramente indicizzata tra le buone notizie. Non tanto per il punticino portato in dote, quanto per aver subito spazzato via le voci di un rapporto incrinato con la piazza dopo lo sfortunato finale della scorsa stagione. Sorride il Pipita – che intanto ha marcato visita, evitando il volo in Argentina – dall’Albiceleste -  pur non avendo particolari guai fisici. Il patto con Sarri è chiaro. ... Altro »

    Sportitalia - 4 ore fa
  • Francesco Lodi svincolato di lusso

    Francesco Lodi svincolato di lusso

    Definirlo svincolato di lusso è voler davvero minimizzare. Perchè un piede come quello di mister punizione Francesco Lodi non è cosi facile da trovare, ovviamente senza che i mostri sacri come Pirlo e Pjanic si offendano. Sangue napoletano e talento puro sono le sue qualifiche principali, che emergono già ad inizio carriera, quando Lodi all'età di 11 anni approda alle giovanili dell'Empoli e solo cinque anni dopo fa il suo esordio in prima squadra nella serie cadetta arrivando in serie A solamente tre anni più tardi. ... Altro »

    Sportitalia - 4 ore fa
  • Tennis - Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic: Italia protagonista a New York

    Tennis - Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic: Italia protagonista a New York

    I vincitori degli Australian Open Fabio Fognini e Simone Bolelli escono subito di scena nel doppio maschile, ma ora è tempo di Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic! Altro »

    Eurosport - 4 ore fa