Juventus, Bentancur stangato dal Giudice

Il Giudice Sportivo della Serie A Gerardo Mastrandrea ha squalificato otto giocatori dopo le partite della 17a giornata e dopo la finale di Supercoppa Italiana giocata a Riad e vinta per 3-1 dalla Lazio sulla Juventus.

La sanzione più severa è per Rodrigo Bentancur, espulso dall'arbitro Calvarese nei minuti finali della gara giocata in Arabia Saudita: il centrocampista uruguaiano della Juventus è stato fermato per tre giornate perché, dopo l'espulsione, "al 47' del secondo tempo, avvicinatosi faccia a faccia con fare minaccioso al Quarto Ufficiale" l'ex River ha "proferito nei confronti delle stesso un’espressione volgare ed insultante".

A saltare la prima gara del 2020 saranno anche Fabio Pisacane del Cagliari e Gleison Bremer del Torino, espulsi sul campo rispettivamente contro Udinese e Spal, e poi cinque calciatori fermati per cumulo di ammonizioni: Cristian Ansaldi (Torino), Luis Alberto e Leiva (Lazio), Marco Calderoni (Lecce) e Riccardo Gagliolo (Parma).

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il Giudice Sportivo ha poi multato Fabio Paratici e Pavel Nedved con un’ammenda da 5.000 euro ciascuno “per avere, al termine della gara, nei pressi dello spogliatoio arbitrale, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti dei collaboratori della Procura federale”. 

Un turno e ammenda di 10.000 euro all'allenatore del Brescia Eugenio Corini "per avere, al 48' del secondo tempo, all'atto dell'ammonizione, contestato platealmente l'operato arbitrale rivolgendo al direttore di gara un'espressione irriguardosa".

Tra le società, 3000 euro di ammenda alla Fiorentina "per avere i suoi sostenitori, al 27' del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un piccolo oggetto metallico raccolto da un calciatore della squadra avversaria".

Potrebbe interessarti anche...