Ciro, la Lazio ha bisogno dei tuoi gol

Francesca D'Amato
·2 minuto per la lettura

Negli ultimi anni siamo stati abituati a vedere Ciro Immobile come uno degli attaccanti più prolifichi dell'intero panorama europeo. La dimostrazione l'abbiamo avuta lo scorso anno: Ciro ha siglato ben 36 gol in Serie A, eguagliando il record di Gonzalo Higuain...e non solo. Ha vinto la sfida a distanza con Robert Lewandowski, aggiudicandosi così la Scarpa d'Oro. In questa stagione però, il numero 17 della Lazio non è più "on fire": solo 14 reti in 25 partite giocate in campionato. Numeri scarsi se si pensa a quello che può fare l'attaccante di Torre Annunziata e questi ultimi mesi non sono stati affatto semplici per lui: con i biancocelesti non va a segno dal 7 febbraio nella gara casalinga contro il Cagliari.

Ciro Immobile | MB Media/Getty Images
Ciro Immobile | MB Media/Getty Images

Ma la scorsa settimana la rete è tornata a gonfiarsi nuovamente, ma con la maglia della Nazionale italiana contro l'Irlanda del Nord. Un gol atteso tantissimo da Ciro e che finalmente è arrivato. Con gli azzurri non segnava addirittura dal 2019: "Più che un gol è una liberazione" - questo il commento di Immobile al termine del match. Un digiuno che l’attaccante stava accusando parecchio, data anche l'esultanza liberatoria. Sarà che la reunion con Insigne e Verratti gli ha ricordato i bei tempi andati di Pescara, ma Ciro con la bandiera italiana sembra aver ritrovato la fiducia.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tra qualche giorno il rientro a Formello e la sfida con lo Spezia. Ciro spera di poter tornare al gol anche con i colori biancocelesti, soprattutto perché c'è un altro traguardo a cui ambire: il record di Silvio Piola. Il leggendario centravanti è ancora il miglior marcatore nella storia della Lazio con 159 gol complessivi. La Scarpa d'Oro è dietro di 15 gol: il bottino attuale è di 144. Ciò potrebbe dare a Immobile una carica in più per raggiungere una vetta così prestigiosa e così vicina.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.