Civitanova arriva a dieci di fila

Successi per Lube, Perugia, Trento e Ravenna nella nona giornata di Superlega valido come turno infrasettimanale.

La Cucine Lube Civitanova allunga a ben dieci partite la propria striscia di imbattibilità in campionato, superando la Vero Volley Monza per 3-1 (25-16, 25-21, 18-25, 25-23). I campioni d'Italia e d'Europa, che sabato partiranno per il Brasile dove la prossima settimana saranno impegnati nel mondiale per Club, si confermano dunque sempre più leader solitari della classifica, con un vantaggio che va oltre i tre punti arrivati dalla partita in più giocata rispetto alle pretendenti. Perugia sfrutta al meglio il fattore campo e batte il fanalino di coda Sora 3-0 (25-15, 25-21, 25-19) scavalcando Modena - ferma per riposo - e issandosi in seconda posizione in classifica.

La corsa dell'Itas Trentino riprende in terra pontina. A Cisterna di Latina i campioni del mondo sono tornati a dare confidenza alla vittoria dopo due battute d'arresto consecutive, piegando in quattro set la coriacea resistenza dei padroni di casa della Top Volley Latina. Il risultato consegna tre punti importanti per la classifica, che vede i gialloblù tenere nel mirino Perugia (che la precede di un punto ma ha giocato una partita in più), proprio alla vigilia della sfida casalinga con la stessa Sir Safety Conad (domenica alla BLM Group Arena). Verona reduce da due sconfitte consecutive, cercava riscatto a Ravenna ma torna a casa con una sconfitta. La giornata prosegue con il posticipo tra Piacenza e Padova e si conclude il 4 dicembre con la sfida tra Milano e Vibo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...