Clamoroso in Cina: squadra gioca in 12, l'arbitro non se ne accorge!

Solo tanta paura per l'Olbia, impegnata a Grosseto contro il Gavorrano: lanciata una bomba carta contro il bus, danni all'hotel che ospita i sardi.

A volte si parla di dodicesimo uomo in campo per una squadra in riferimento alla grande spinta e tifo del pubblico, tale da influenzare anche il gioco degli avversari: in Cina è accaduto qualcosa del genere, anche se stavolta i tifosi non c'entrano nulla.

Durante il match di seconda serie cinese tra Beijing Renhe e Baoding Rongda, è accaduto qualcosa di davvero inusuale: i padroni di casa hanno giocato con un uomo in più durante i secondi finali dell'incontro che alla fine hanno vinto per 1-0.

Il fattaccio è accaduto al minuto 89 quando, per far fronte all'infortunio di Rao Weihui, è entrato in campo Han Xuan: tutto ok, tranne per il fatto che il giocatore acciaccato nonha mai raggiunto la panchina ma bensì è tornato in campo dopo il trattamento ricevuto dai sanitari.

La squadra ospite si è accorta dell'incredibile evento ed ha subito cercato di avvertire l'arbitro che in un primo momento non si era affatto accorto di nulla. Alla fine il fischietto ha chiesto a Rao di abbandonare il campo, anche se il suo futuro è a forte rischio: potrebbe essere addirittura sollevato dal suo incarico dopo questa incredibile svista.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità