Closing Milan, dalle Isole Vergini altri 100 milioni per Sino-Europe

I dirigenti del Milan giovedì mattina incontreranno l'UEFA per ottenere il Voluntary Agreement, in caso di no potrebbe pagare anche Berlusconi.

Arriverebbero dalle Isole Vergini i 100 milioni della terza caparra per il closing di casa Milan: la nuova scatola societaria costruita nel noto paradiso fiscale si chiama 'Rossoneri Advanced Company Limited'.

Secondo quanto riferisce 'Calcio e Finanza', la nuova realtà creata nelle British Virgin Island avrebbe messo a disposizione di 'Rossoneri Sport Investment', con sede ad Hong Kong, una parte delle risorse da pagare a Fininvest per la terza caparra di 100 milioni di euro.

Il nuovo termine sarebbe fissato per il 14 aprile: secondo i documenti ufficiali reperiti la Rossoneri Advanced Company Limited avrebbe sottoscritto un aumento di capitale della Rossoneri Sport Investment di 864,5 milioni di dollari, pari a circa 103 milioni di euro al cambio attuale. 


Grazie ai fondi messi a disposizione, la Rossoneri Sport Investment di Hong Kong sarebbe dunque nelle condizioni di versare interamente i 100 milioni previsti per la terza caparra, di cui 20 sono stati versati nei giorni scorsi e 30 versati oggi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità