Coletta: "L'appello vinto testimonia la serietà di AF Corse"

Franco Nugnes
motorsport.com

Antonello Coletta ha tirato un sospiro di sollievo: il direttore di Ferrari Competizioni GT ha appreso con piacere il fatto che la 488 GTE #51 di Alessandro Pier Guidi e James Calado si sia vista restituire la vittoria nella 4 Ore di Shanghai, terzo prova del WEC, dal Tribunale d'Appello della FIA dopo che la vettura dell'AF Corse era stata tolta di classifica per l'altezza minima dello splitter che non era conforme in un punto.

I commissari tecnici della FIA non avevano voluto valutare il fatto che la vettura era stata coinvolta in un contatto e solo per quella non era a norma: la verità è venuta a galla a Parigi...
“Sono molto contento dell’esito dell’appello - ha detto Antonello Coletta a Motorsport.com - è stato chiarito che l’irregolarità che aveva portato alla squalifica al termine della 4 Ore di Shanghai è stata frutto di un incidente avvenuto in gara. Collaboriamo con AF Corse da moltissimi anni e la loro correttezza non è mai stata messa in discussione dunque sono felice anche per loro".

"La vittoria che ci è stata restituita è molto importante per diversi motivi. In primis ci permette di tornare in lotta per il campionato perché accorciamo il gap dai leader della classifica e, alla vigilia di gare importanti e grandi classiche, permette a Pier Guidi e Calado di inserirsi nelle posizioni da vertice. Di questo, sono certo, ne beneficia tanto lo spettacolo quanto lo sport. In seconda battuta ci permette di sfatare il tabù che non ci aveva mai visto vincere sul circuito di Shanghai”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado <span class="copyright">JEP / Motorsport Images</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado JEP / Motorsport Images

JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado <span class="copyright">JEP / Motorsport Images</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado JEP / Motorsport Images

JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado <span class="copyright">JEP / Motorsport Images</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado JEP / Motorsport Images

JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi <span class="copyright">JEP / Motorsport Images</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi JEP / Motorsport Images

JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado <span class="copyright">JEP / Motorsport Images</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado JEP / Motorsport Images

JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE Evo: James Calado, Alessandro Pier Guidi

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE Evo: James Calado, Alessandro Pier Guidi <span class="copyright">Adrenal Media</span>
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE Evo: James Calado, Alessandro Pier Guidi Adrenal Media

Adrenal Media

 

Potrebbe interessarti anche...