Colombo incanta con la Spal, il Milan ha un piano per il futuro

·1 minuto per la lettura

C’è un Milan che corre in serie A verso obiettivi sempre più ambiziosi e un altro che gioca, e bene, in serie B. Colombo è l’uomo copertina di una Spal che sogna il ritorno nella massima serie. L’attaccante classe 2002 ieri sera contro il Vicenza ha realizzato un gol straordinario, il terzo in cinque partite con la maglia degli emiliani. Un’azione personale che è anche la sintesi perfetta del repertorio: grande forza fisica e agilità per eludere la marcatura di due avversari e conclusione precisa da fuori area sul palo più lontano. Lorenzo sente la porta come pochi attaccanti della sua generazione e ha quella ‘fame’ di chi vuole arrivare in alto.

IL PROGETTO DEL MILAN - Gode la Spal e il suo direttore Zamuner per questo talento strappato in estate alla concorrenza di mezza serie B. Ha deciso di accettare le condizioni del Milan che prevedano un prestito secco ma con un premio di valorizzazione a un certo numero di presenze e gol. Maldini e Massara hanno grande stima e considerazione di Colombo. Ecco perché non hanno alcuna intenzione di perdere il controllo sul centravanti della nazionale under 21 azzurra. Il percorso potrebbe prevedere ancora una o più stagioni in prestito per avere quella continuità e aumentare la confidenza con il gol che sono due prerogative fondamentali per un giovane attaccante. Nel futuro di Colombo ci sarà sicuramente il Milan, nel presente l’obiettivo è quello di arrivare in doppia cifra con la Spal. Se il buongiorno si vede dal mattino…

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli