Come arriva l'Ajax alla sfida col Napoli: frenata nell'ultima giornata e secondo posto in Eredivisie, Tadic è l'intoccabile

Se fino a poco meno di un mese l'Ajax aveva iniziato la stagione senza sbagliare nulla, nelle ultime due partite di campionato ha messo in fila una sconfitta e un pareggio. Prima il ko con l'Az Alkmaar, poi l'1-1 in casa contro il G.A. Eagles. Stasera il Napoli affronterà una squadra che ha voglia di riscatto dopo tre gare consecutive senza vittoria tra campionato e Champions, Steven Berghuis in conferenza ha parlato chiaro: "Vogliamo riscattarci, è l'occasione per dimostrare quanto valiamo". In Eredivisie la squadra di Schreuder è scesa al secondo posto a -1 dall'Az, secondo miglior attacco del campionato (23 gol) e seconda miglior difesa (6 reti incassate, le stese di Az e Nec Nijmegen).

Ajax-Napoli: le probabili formazioni

IL BOMBER - C'è voglia di voltare pagina e ripartire, puntando sulle certezze della squadra: da Blind a capitan Tadic, che con 974 minuti giocati è il giocatore più utilizzato in questi primi mesi di stagione. Il capocannoniere della squadra con 8 reti è il classe '97 Steven Bergwijn, attaccante esterno cresciuto tra Ajax e Psv e ripreso in estate dal Tottenham per poco più di 30 milioni. Occhio, perché in Champions ha già segnato ai Rangers. Il Napoli lo sa e non vuole farsi trovare impreparato. Due vittorie nelle prime due partite, punteggio pieno e sorrisoni. Con altri tre punti metterebbe un'ipoteca sulla qualificazione agli ottavi.