Come sarà la Fiorentina di Gennaro Gattuso?

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·5 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Fiorentina ha ufficializzato l’arrivo del nuovo tecnico, che è esattamente quello che Commisso e la società viola aveva cercato nelle settimane scorse. Gennaro Gattuso siederà sulla panchina toscana per la prossima stagione. Il suo arrivo porterà un salto di qualità notevole e permetterà alla Viola di ritornare nelle posizioni più alte della classifica, là dove merita di stare. Il progetto sarà ambizioso, Gattuso ha piena libertà di formare la Fiorentina del futuro. E allora andiamo a vedere come sarà, tra certezze, partenze e arrivi.

1. Portiere

Dragowski è un possibile partente nel prossimo calciomercato | TIZIANA FABI/Getty Images
Dragowski è un possibile partente nel prossimo calciomercato | TIZIANA FABI/Getty Images

Tra le poche cose che si possono salvare della stagione 2020-21 c'è senz’altro Dragowski che, con i suoi interventi, ha salvato in molte occasioni la porta viola. Anche se certe volte non è stato sufficiente. Il ruolo che Gattuso gli chiederà di ricoprire sarà più impegnativo del passato. Gattuso, infatti, cerca un portiere capace di impostare e abile con i piedi, cose che non sono il punto forte di Dragowski. Il neo-tecnico della Fiorentina, però, è disposto a metterlo alla prova in ritiro con il nuovo staff, così da capire se saprà adattarsi alle sue direttive per quanto riguarda l’impostazione del gioco e la gestione del pallone.

In ogni caso ci sono degli acquisti più fondamentali da fare. Ma se Gattuso non fosse soddisfatto di lui, si punterebbe su un portiere come Cragno del Cagliari, già accostato parecchie volte alla Fiorentina.

2. Difesa

Hysaj, l'interessamento della Fiorentina è forte sul fedelissimo di Gattuso | Gabriele Maltinti/Getty Images
Hysaj, l'interessamento della Fiorentina è forte sul fedelissimo di Gattuso | Gabriele Maltinti/Getty Images

La difesa della Fiorentina di Gattuso ripartirà da Quarta, l’argentino che ha saputo impressionare nella sua prima stagione in Italia. Anche Igor può dormire sonni tranquilli. Per quanto riguarda Pezzella e Milenkovic, il loro futuro è lontano da Firenze. Il primo sembra possa trovare una nuova casa in Spagna. Sul secondo ci sono tantissime squadre pronte all’assalto, sebbene in questa stagione il serbo non sia stato sempre impeccabile. E molto del mercato viola dipenderà proprio dalla destinazione di Milenkovic. Non è scontato un ultimo tentativo per trattenerlo, ma sembra comunque che il suo destino sia altrove. A questo punto servono dei rinforzi per la difesa a quattro di Gattuso. Maksimovic, in scadenza dal Napoli, potrebbe approdare sulle sponde dell’Arno.

C’è un altro giocatore del Napoli che potrebbe seguire Gattuso, essendo suo fedelissimo: è Hysaj, in scadenza e che potrebbe coprire una delle due fasce. Per lui c’è da battere la concorrenza del Milan. Da tenere d’occhio anche Zappacosta del Genoa, in rientro al Chelsea e reduce da un’ottima annata, che piace al tecnico calabrese.

Lirola vorrebbe rimanere a Marsiglia. Caceres potrebbe comunque tornare utile, mentre Biraghi è decisamente più in bilico.

3. Centrocampo

Bakayoko, Gattuso lo ha voluto sia al Milan che al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images
Bakayoko, Gattuso lo ha voluto sia al Milan che al Napoli | Francesco Pecoraro/Getty Images

Gattuso stravede per Amrabat, avendo provato a portarlo a Napoli prima che il marocchino trovasse l’accordo con la Fiorentina. Proverà a valorizzare sia lui, sia Castrovilli che potrebbe giocare alla Zielinski e diventare l’uomo di qualità dietro la punta. Bonaventura resterà sicuramente, essendo un calciatore che può ricoprire più ruoli nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3, moduli più usati dal tecnico. Pulgar non dispiace e non è detto che lasci Firenze: se stimolato e ben gestito, può crescere molto.

Il reparto, così, è comunque incompleto. A Gattuso potrebbe servire un giocatore da affiancare ad Amrabat se sceglierà come modulo il 4-2-3-1: Bakayoko, suo pallino da sempre tanto che l’ha voluto al Napoli e al Milan, potrebbe fare al caso suo. Più difficile che il club partenopeo liberi Demme, pedina gradita al tecnico calabrese e già trattato da Pradé due estati fa. Piace Sensi, in uscita dall’Inter, anche se servirà un’approfondita analisi del suo fisico, colpito infatti da numerosi infortuni. La Fiorentina ha mosso un interessamento pure per Zaccagni, eclettico centrocampista offensivo e perfetto in ogni posizione del 4-2-3-1. Reduce da due eccellenti stagioni a Verona, è pronto al salto di qualità.

E poi c’è sempre il nome che non tramonta mai in casa viola: Lucas Torreira. La Fiorentina, infatti, potrebbe riprovarci, anche se il calciatore vorrebbe tornare in Sud America.

4. Attacco

Vlahovic, la certezza della Fiorentina di Gattuso | Gabriele Maltinti/Getty Images
Vlahovic, la certezza della Fiorentina di Gattuso | Gabriele Maltinti/Getty Images

Tra le ampie garanzie che Commisso ha concesso a Gattuso c’è ovviamente Dusan Vlahovic. Il talento serbo è incedibile e, se il presidente viola non riuscirà a convincerlo in questi giorni a prolungare il contratto, ci penserà durante il ritiro estivo. Per quanto riguarda Ribery, il francese ha totalmente aperto alla permanenza in viola e Gattuso non gli ha ancora chiuso la porta in faccia. Il rinnovo potrebbe esserci per un altro anno, anche se a condizioni ben diverse rispetto a quelle attuali. Ricordiamoci che il francese percepisce ben 4 milioni di euro netti a stagione. Tenerlo, però, sarebbe importante sia a livello di leadership, sia come arma in più. Callejon, Kouame e il rientrante Sottil sono tutti sotto osservazione.

Serve però un nome nuovo, affidabile sia tecnicamente che fisicamente. Ecco che spunta Politano, un giocatore importante nel Napoli di Gattuso. E che la Fiorentina aveva già provato a prendere in passato. In più sembra che la Viola abbia fatto un sondaggio per Simy del Crotone, che lascerà la squadra calabrese dopo la retrocessione.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli