Commisso: "Disgustato, alla Juve non serve aiuto arbitri"

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

"Sono qui da 6 mesi, non ho mai criticato gli arbitri, ma gli arbitri non possono decidere le partite. Sono disgustato. Con il Genoa non ci hanno dato rigore, con l’Inter non ci hanno dato rigore, oggi ci hanno dato due rigori contro, forse il primo ci stava ma il secondo sicuramente no". Lo dice il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, al termine del match perso 3-0 contro la Juventus all'Allianz Stadium di Torino. Il numero uno dei viola non accetta la decisione di Pasqua sul secondo rigore concesso ai bianconeri per un fallo di Ceccherini su Bentancur.  

"Le partite le devono vincere i giocatori -aggiunge Commisso ai microfoni di Dazn-. La Juventus non ha bisogno di aiuti dagli arbitri. Sono disgustato da quello che ho visto oggi, ma pure da ciò che ho visto la settimana scorsa col Genoa o con l’Inter. Se si vuole mandare il calcio in tutto il mondo non si possono verificare le situazioni che sono accadute oggi. Sono arrabbiatissimo, se la Juve è più brava di noi lasci che vinca sul campo, non che venga aiutata dall’arbitro”.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...