Commisso furioso: "Sono disgustato, la Juventus non ha bisogno di aiuti arbitrali"

Goal.com
Il presidente della Fiorentina continua la sua crociata contro gli arbitri: "Chiedo rispetto e non favori, non sono lo scemo venuto dall'America".
Il presidente della Fiorentina continua la sua crociata contro gli arbitri: "Chiedo rispetto e non favori, non sono lo scemo venuto dall'America".

Juventus-Fiorentina, gara delle 12:30 per il 22esimo turno di Serie A, si chiude tra le polemiche. I due rigori assegnati ai bianconeri, che hanno contribuito al 3-0 finale (doppietta di Cristiano Ronaldo dal dischetto, De Ligt nel finale), hanno mandato su tutte le furie Rocco Commisso, numero uno viola.

Ai microfoni di DAZN, infatti, Commisso si è scagliato contro l'operato arbitrale: secondo il presidente della Fiorentina la direzione di Pasqua non è stata assolutamente positiva e ha anzi creato un grosso danno alla squadra di Iachini. Elogio per la Juventus sì, non per il fischietto in campo.

Commisso ha parlato così al termine della gara:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Io non ho mai criticato gli arbitri in sei mesi ma non possiamo vedere gli arbitri che decidono le partite in questo modo. Sono disgustato".

La Juventus è capolista e con la squadra probabilmente più forte del campionato, basta e avanza per Commisso:

"Non ha bisogno dell’aiuto degli arbitri per vincere le partite, non si possono vedere cose così. La Juventus è già brava di noi, lasciamola vincere sul campo".

Parla Commisso, ma è tutta la Fiorentina a non aver digerito i due rigori:

"Anche i giocatori sono molto arrabbiati, il secondo non c’era mai, e da li i nostri ragazzi si sono demoralizzati. Non è giusto che i nostri tifosi vengano trattati così".

Il presidente della Fiorentina allarga gli errori arbitrali anche alle ultime gare:

"Sono tre partite che veniamo penalizzati, contro Inter e Genoa non ci hanno concesso dei rigori, oggi ne hanno dati due incredibili. Sono arrabbiatissimo...".

Nuova giornata, nuova polemica in Serie A. Alla prossima gara.

Potrebbe interessarti anche...