Commisso rincara la dose: "Nedved chiuda la bocca, io parlo con Agnelli"

Goal.com
Rocco Commisso non ha digerito l'arbitraggio: "Bentancur poteva essere ammonito per simulazione. La Juventus vada a vincere in Europa".
Rocco Commisso non ha digerito l'arbitraggio: "Bentancur poteva essere ammonito per simulazione. La Juventus vada a vincere in Europa".

Qualche ora dopo il fischio finale Rocco Commisso, ospite di 'Novantesimo Minuto' su Rai 2, non ha ancora digerito l'arbitraggio del signor Pasqua in Juventus-Fiorentina.

In particolare a fare arrabbiare il presidente viola è stato il secondo rigore concesso ai bianconeri per fallo di Ceccherini su Bentancur. Rigore peraltro confermato pure dopo la review al VAR.

"In Coppa è stato espulso Pezzella per simulazione, oggi per come mi hanno detto i miei Bentancur poteva anche essere ammonito per simulazione. Ma che rigore... Andiamo, ragazzi. Pure ci fosse un dubbio, ce ne avevano già dato uno. E poi vincono 1-0, hanno una squadra forte.... Se dico che quella poteva essere una simulazione, ho ragione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Commisso poi se la prende ancora con Nedved che lo aveva invitato a prendersi un thè prima di rilasciare certe dichiarazioni sulla Juventus.

"Conoscete il calcio italiano meglio di me, è vero che la Juve ha sempre accettato gli arbitraggi senza mai muovere proteste? Se è vero ok, sennò si chiude la bocca che io parlo con il presidente della Juventus, non con lui. Vi lascio decidere, io parlo delle situazioni che ho visto e questo è. Quando c'è uno sbaglio venga ammesso, come dopo il rigore di Mertens a Firenze, che l'arbitro è stato fermato tre settimane".

Infine il presidente viola lancia una frecciata ai bianconeri invitandoli a cercare di vincere la Champions League invece di concentrarsi sul campionato.

"Ritorno sul concetto di 6-7 mesi fa, la Juve vinca in Europa e lasci qualcosa in Italia a noi altri! E lo dico da ex juventino, lo ero da bambino: andate a vincere in Europa".

Potrebbe interessarti anche...