Con la Juventus servirà l'impresa, Iniesta: "Dobbiamo credere nella rimonta"

Si sta avvicinando a grandi passi quella che è senza dubbio una delle partite più importanti della stagione della Juventus . La compagine bianconera infatti, sfiderà mercoledì sera il Barcellona al Camp Nou nella gara valida per il ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Andrea Iniesta, parlando nella consueta conferenza stampa di presentazione del match, ha spiegato: “ Con la Juve come contro il PSG? Ci sono delle similitudini tra le due partite. Abbiamo l’esigenza di fare goal e di concedere pochissime occasioni ai nostri rivali. E’ così che ci dobbiamo approcciare fin dal 1’ a questa gara. Ovviamente dovremo cercare di far goal il prima possibile ma allo stesso tempo non dovremo perdere la pazienza nel caso in cui la rete si dovesse far attendere. Bisognerà saper soffrire quando ci sarà da soffrire e dovremo essere efficaci ”.

Il Barça sarà chiamato a ribaltare il pesante 3-0 patito a Torino: “ Sappiamo che il risultato della gara d’andata è stato pessimo. Non abbiamo fatto le cose per bene. Sarà difficile, ancor di più perché è una partita europea e per le qualità dell’avversario che affronteremo, abbiamo però tutte le possibilità di farcela ”.

Per la compagine blaugrana si apre una settimana fondamentale che la vedrà impegnata prima in Champions contro la Juventus e poi contro il Real in un match che può essere decisivo per le sorti del campionato: “ Domani ci giochiamo molto, dobbiamo essere concentrati e dobbiamo provare a ribaltare la situazione. Per il resto a fine stagione si faranno tutte le valutazioni del caso. Per quanto mi riguarda i miei desideri e le mie speranze non sono cambiate ma non stiamo giocando nel migliore dei modi ”.

La Juve ha nella difesa uno dei suoi punti di forza: “ Sin qui ha subito solo due goal in Champions, i numeri parlano chiaro ma per me le cose non cambiano. Continuo a credere che il Barcellona abbia il potenziale necessario per segnare e passare il turno. Loro sanno contro chi stanno per giocare e sanno che possiamo creare loro dei problemi ”.

Paulo Dybala Andres Iniesta Juventus Barcelona

Grande ex della gara sarà quel Dani Alves che con il Barcellona ha vinto tantissimo: “ Sono convinto che Dani sia stato uno dei migliori stranieri mai comprati da questo club. E’ così se si guarda a quelle che sono state le sue prestazioni e a quello che ha fatto. Desiderava cambiare ed ora sta facendo bene in Italia ”.

Il Barcellona ha già dimostrato contro il PSG di essere capace di grandi imprese: “ Come detto è una situazione molto simile a quella con il PSG, dobbiamo solo provare a ribaltare la situazione, sapendo che è difficile riuscirci per due volte consecutive. L’unica cosa che possiamo fare è creare quante più occasioni possibili, quello che abbiamo in mano è un copione che consente una sola lettura. Dobbiamo segnare, sapendo che PSG e Juve sono due squadre diverse tra loro ”.

Il Barça visto allo Stadium ha fortemente deluso le aspettative: “ Non credo che la squadra abbia perso fiducia nei propri mezzi, certo quando giochi come abbiamo fatto a Torino per forza di cosa si sollevano delle questioni. Domani però, come al solito, ci sarà una grandissima atmosfera, il pubblico sarà con la squadra e noi dobbiamo spingere i tifosi a darci energia positiva. Dobbiamo essere convinti di farcela, qualunque sarà l’esito di questa sfida dobbiamo giocare una partita diversa ”.

Il fuoriclasse spagnolo conosce bene le qualità della Juventus : “ E’ una delle squadre migliori d’Europa, ha grandi giocatori e sta dominando il suo campionato, per farcela dovremo spingerla al limite. La Juve può contare su un ottimo risultato ed ha due opzioni: provare a difendere il 3-0 o provare a segnare altri goal. Ci serve la partita perfetta, il che vuol dire che dovremo giocare la miglior gara della stagione. Se siamo nella situazione in cui siamo è perché non siamo stato regolari, questo però vuol anche poter dire che domani saremo più pericolosi ”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità