Con la Vecchia Signora di Boniperti e Sivori il centrocampista offensivo vinse tre scudetti

·1 minuto per la lettura
Umberto Colombo con la maglia della Juve
Umberto Colombo con la maglia della Juve

Lutto nel mondo del calcio, il calcio bello di una volta, è morto Umberto Colombo, e la Juventus dice addio alla sua ex bandiera degli anni 50 che con la Vecchia Signora di Boniperti vinse tre scudetti.

Il lutto per la Juventus ma non solo, è morto un grande: Umberto Colombo

Ma non è solo la Juventus a dire addio al forte centrocampista offensivo: il lutto riguarda per le dinamiche di calcio mercato anche Monza, Hellas Verona e Atalanta. Colombo era cresciuto nelle giovanili della Juventus, poi era andato in prestito al Monza. Alla fine era tornato in bianconero dal 1951 al 1961.

È morto il grande Umberto Colombo, vinse tre scudetti e tre Coppe Italia

Aveva vinto tre Scudetti e tre Coppe Italia, una delle quali con l’Atalanta nel 1963. Colombo collezionò anche tre presenze in Nazionale, affrontando da mediano gente del calibro Alfredo Di Stefano. Nel 1966-67 dopo aver collezionato quattro presenze con il Verona, lasciò il calcio.

L’uomo che giocò con il grande trio delle meraviglie: è morto Umberto Colombo

La Juve con cui giocò Colombo era quella del Trio magico Sivori, Charles e Boniperti. Colombo era un calciatore “in sordina” ma determinante e a volte devastante nelle sue incursioni da dietro, incursioni che spesso gli davano la soddisfazione per una mission che non era esattamente in carnet del suo ruolo: quella del gol.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli