Conte in bilico: le condizioni per restare sulla panchina dell'Inter

L'Inter festeggia il 19esimo Scudetto della sua storia e pensa alla seconda stella da cucire sul petto al termine della prossima stagione. Tuttavia, le incertezze sul futuro dei nerazzurri sono parecchie. E la prima riguarda la posizione di Antonio Conte, colui il quale è ritenuto il principale artefice di questa splendida cavalcata. Il tecnico ha più volte ribadito di voler conoscere appieno i progetti del club e capire quali siano i margini di crescita sportiva negli anni che verranno. Sollevando anche alcune perplessità riguardo la riduzione dei costi che limiterà gli investimenti sul mercato e porterà a qualche cessione illustre.

Antonio Conte | Marco Luzzani/Getty Images
Antonio Conte | Marco Luzzani/Getty Images

E le sue parole sono chiare: "Dedico il titolo a me stesso. Non è stato semplice. L’Inter è una squadra che, quando ci lavori, capisci tante cose. Vincere lo scudetto qui mi fa capire che la serietà, il lavoro e il sacrificio sono l’unica arma che io e i calciatori possiamo avere. Siamo stati bravi tutti: io, i calciatori e il club". Insomma, Conte vuole incontrare al più presto il presidente Steven Zhang e cercare un punto di incontro con la società: se gli ostacoli saranno troppi e ridurranno le ambizioni della piazza, l'ex Juventus potrebbe decidere di lasciare la panchina ad altri colleghi.

Segui 90min su Instagram.