Conte: "Troppi errori, quanti rimpianti"

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Antonio Conte non si arrende dopo il rocambolesco 3-3 raccolto dalla sua Inter a San Siro contro il Sasssuolo. E pur riconoscendo che il cammino dei nerazzurri nel prosieguo della stagione si complica, specie in ottica scudetto, rilancia ancora. "Mi piacerebbe sapere dove possiamo arrivare e che cosa può succedere. Quello che io voglio e immagino è vincere tutte le 11 partite che ci rimangono - il suo monito ai microfoni di Dazn -. La mentalità che dobbiamo avere è quella di vincere sempre e ottenere il massimo. In particolare non dobbiamo avere rimpianti. E questa sera ce ne sono". Il tecnico salentino entra poi nello specifico: "La differenza la fanno i dettagli, lo ripeterò all'infinito. Dobbiamo fare più attenzione, perché questi dettagli possono spostare un risultato. Oggi, purtroppo, ne abbiamo pagato le conseguenze. Dispiace, ma ora ci resta una sola cosa da fare. Ed è lavorare sempre, perché questo gruppo continui a crescere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli