Conte: "Ora il progetto Inter, poi vorrei tornare in Inghilterra"

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 nov. (askanews) - "Vincere nella mia prima stagione con il Chelsea è stato incredibile perché l'anno prima eravamo arrivati al 10° posto in classifica e il nostro mercato non era stato importante. Ricordo che volevo N'Golo Kante ed è stato un acquisto incredibile per noi. Poi abbiamo comprato Marcos Alonso e all'epoca giocava con la Fiorentina e non tutte le persone nel club erano al 100% dalla mia parte su questo acquisto". Antonio Conte si racconta al Telegraph e parte dalla sua esperienza in Premier League. "In quella stagione abbiamo vinto il titolo e giocato la finale di FA Cup contro l'Arsenal - continua - Penso che quel periodo sia stato un incredibile successo per me, per i giocatori e per la società". Conte è riuscito a portare Lukaku all'Inter. E i risultati gli danno ragione: "Romelu è un giocatore incredibile e ha molto spazio per migliorare. In un anno all'Inter è migliorato molto perché vuole imparare e credo di essere un insegnante. Ma può continuare a migliorare per diventare uno dei migliori attaccanti del mondo". Con l'Inter è solo all'inizio: "Stiamo creando la base, le fondamenta, per dare a questo club la possibilità di rimanere al massimo livello ed essere competitivo per provare a vincere qualcosa in ogni stagione". Tra i desideri del tecnico dell'Inter c'è quello di tornare in Premier. Prima però: "Ho questa stagione e un altro anno di contratto con l'Inter e ho iniziato un progetto qui e, sinceramente, voglio continuare e restare per molti anni perché stiamo costruendo le basi. Ma sicuramente nel mio futuro vorrei tornare in Inghilterra per fare un'altra esperienza".