Conte rimanda l'incontro con l'Inter: i motivi della scelta del tecnico

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

in casa Inter, per un remake di quello che accadde lo scorso anno a Villa Bellini, c'è grande attesa per l'incontro tra Antonio Conte e Steven Zhang per pianificare la prossima stagione. O meglio, per capire se si potrà continuare insieme nonostante i problemi economici di Suning e l'incertezza che sta regnando (certificata anche dalle parole di Lele Oriali) verso la prossima annata dopo uno strepitoso scudetto vinto con quattro giornate d'anticipo.

Marotta, Zhang e Antonello | Jonathan Moscrop/Getty Images
Marotta, Zhang e Antonello | Jonathan Moscrop/Getty Images

Sembrava che il giorno giusto sarebbe dovuto essere il prossimo lunedì, ma Antonio Conte avrebbe rimandato l'appuntamento per riflettere ulteriormente. Lo ha rivelato l'edizione odierna del Corriere dello Sport, che ha spiegato anche i possibili scenari che verranno sottoposti al tecnico. In primis il taglio del monte ingaggi del 15-20% (la decurtazione di due mensilità ai calciatori non ha trovato riscontri positivi) che comporterebbe anche il sacrificio di uno o due big sul mercato.

Antonio Conte | Chris Ricco/Getty Images
Antonio Conte | Chris Ricco/Getty Images

Richieste che cozzerebbero con le intenzioni del tecnico salentino che, seppur senza un mercato faraonico, chiederà come minimo la permanenza di tutti i pezzi da novanta della rosa nerazzurra per rincorrere lo scudetto della 2ª stella (il ventesimo titolo tricolore), oltre a superare assolutamente i gironi di Champions League. Da questo attesissimo incontro, insomma, dipenderà il futuro tecnico del club nerazzurro.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli