Conte rinvia i discorsi con Zhang: appuntamento a fine stagione, testa allo Scudetto

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

"Non mi interessa entrare nell'argomento prima della partita. Non ho piacere a rispondere, penso sia giusto concentrarci sulla partita, ci stiamo giocando il lavoro di due anni. A voi servono notizie, ma c'è tempo". Antonio Conte ha dribblato così in conferenza stampa i discorsi su Steven Zhang, presidente dell'Inter, nella conferenza stampa pre-Verona.

Steven Zhang | LARS BARON/Getty Images
Steven Zhang | LARS BARON/Getty Images

Adesso il tecnico non vuole alcuna distrazione e di futuro se ne parlerà dopo il campionato. I quotidiani in edicola oggi provano ad interpretare le parole dell'allenatore. Per La Gazzetta dello Sport "quel che della scorsa stagione non gli è andato giù è stato il fatto che, in termini di programmi e dunque inevitabilmente di mercato, si è partiti in un modo e poi si è cambiato in corsa - si legge -. È questo il terreno sul quale vuole confrontarsi, pretendendo appunto chiarezza. E per chiarezza, si intende anche riguardo alla comunicazione degli obiettivi".

Il Corriere dello Sport definisce invece la situazione "come una pentola a pressione messa sul fuoco. Con il grande dubbio di cosa accadrà con il coperchio. Salterà oppure si solleverà dolcemente? Ora è impossibile dare una risposta. La si scoprirà nel momento in cui l’Inter avrà vinto lo scudetto". Conte e Zhang ne parleranno le prossime settimane, con il presidente atteso a Milano entro venerdì.

Segui 90min su Facebook.