Conte, ufficiale l’addio al Chelsea

Yahoo Sports IT
E’ di pochi minuti fa, infatti, la notizia ufficiale della risoluzione del contratto tra il tecnico leccese e il club di Londra. (Credits – Getty Images)
E’ di pochi minuti fa, infatti, la notizia ufficiale della risoluzione del contratto tra il tecnico leccese e il club di Londra. (Credits – Getty Images)

La situazione era diventata surreale. Antonio Conte che si presentava regolarmente agli allenamenti del Chelsea (nella foto) dopo che alla fine della scorsa stagione l’addio era ormai un dato di fatto. Antonio Conte che fino a oggi era lì a guidare gli allenamenti della squadra inglese, mentre Maurizio Sarri era virtualmente già sulla panchina dei Blues. Fino a oggi.

E’ di pochi minuti fa, infatti, la notizia ufficiale della risoluzione del contratto tra il tecnico leccese e il club di Londra. L’avventura di Antonio Conte a Londra, dunque, finisce qui. Un’avventura iniziata il 14 luglio 2016, quando viene presentato in conferenza stampa come nuovo tecnico dei Blues. Il 15 agosto ottiene la sua prima vittoria sulla panchina dei Blues durante il derby londinese contro il West Ham Utd.

Il 12 maggio 2017, vincendo per 1-0 sul campo del West Bromwich, il tecnico si laurea campione d’Inghilterra alla stagione d’esordio e con due turni di anticipo; è il quarto italiano a conquistare il campionato inglese dopo Carlo Ancelotti, Roberto Mancini e Claudio Ranieri. Arriva inoltre in finale di FA Cup, venendo però sconfitto dall’Arsenal.

Nella stagione scorsa, invece, viene sconfitto ancora dall’Arsenal nella partita valevole per il Community Shield e conclude il campionato al 5º posto, fallendo l’accesso alla Champions League, con l’avventura in Europa che si chiude agli ottavi di finale. Il suo Chelsea, però, vince l’ottava FA Cup della sua storia battendo in finale il Manchester United per 1-0. Un successo che non basta a trovare la conferma, con molti problemi durante la stagione che avevano addirittura fatto parlare la stampa inglese di un suo possibile esonero.

Una risoluzione del contratto che non a caso è arrivata proprio oggi. Ieri, infatti, Aurelio De Laurentis aveva dichiarato che “gli avvocati sono al lavoro, ora dipende solo da Sarri e dal Chelsea”, di fatto dando il via libera definitiva al passaggio del tecnico dal Napoli agli inglesi. E con Sarri in arrivo è giunto il momento dell’addio di Conte.

Potrebbe interessarti anche...