Conte vuole Belotti, prima offerta del Chelsea: il Torino dice no

Tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti sul calciomercato del Milan.

Andrea Belotti piace in Italia e in Europa, ma il Torino se lo gode e non è intenzionato a fare sconti. Lo ha capito il Chelsea che su invito di Antonio Conte ha formalizzato la prima offerta per il 'Gallo'.

Secondo 'Tuttosport' i Blues avrebbero incontrato il direttore sportivo Petrachi e il presidente Cairo, ai quali è stata presentata un'offerta di 50 milioni di sterline (oltre 58 milioni di euro).

E' risaputo che la clausola rescissoria per Belotti all'estero è di 100 milioni di euro, una cifra alla quale il Chelsea è disposto ad arrivare tramite dei bonus al raggiungimento di determinati obiettivi.

Gli inglesi non hanno intenzione di pagare immediatamente l'intera clausola, prima vogliono testare Belotti in Premier e specialmente in campo internazionale. 

L'offerta è interessante, sicuramente più di quella dell'Arsenal (che si era spinto sino a 55 milioni), tuttavia il Torino ha risposto picche e respinto questo primo assalto del Chelsea.

I granata vogliono costruire una squadra competitiva attorno a Belotti e solo un'offerta di 100 milioni potrebbe cambiare le carte in tavola. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità