I conti del Milan migliorano: ad ottobre la discussione con la Uefa sul Settlement Agreement

·1 minuto per la lettura

Dopo 7 anni di lunga assenza dall'Europa che conta, il Milan tornerà in Champions League. Un traguardo sudato per la squadra di Stefano Pioli, che dopo aver guidato la classifica prima del prepotente sorpasso dell'Inter ha acciuffato il definitivo secondo posto vincendo all'ultima giornata a Bergamo contro l'Atalanta.

Gazidis a colloquio con Maldini e Massara | Jonathan Moscrop/Getty Images
Gazidis a colloquio con Maldini e Massara | Jonathan Moscrop/Getty Images

La qualificazione nella massima competizione europea porta soldi freschi e permette al club rossonero di riaprire i discorsi con la UEFA per quanto riguarda lo spinoso tema del Fair Play Finanziario. "Ad ottobre il Milan dovrebbe sedersi col massimo organismo del calcio europeo per riprendere a parlare, dopo lo stop dovuto alla situazione Covid, del settlement agreement da stipulare" aggiorna la redazione di Milannews.it.

In questo periodo di crisi economica generale il Milan di Elliott ha dato segnali forti, con un processo di risanamento dei conti evidente che potrebbe portare la UEFA a fare delle nuove valutazioni. "L’attenzione del Milan per questi temi è stata molto apprezzata in quel di Nyon - scrive il sito rossonero -, tant’è che a Casa Milan c’è fiducia che il dialogo con la UEFA per il Settlement possa essere positivo". Per eventuali sviluppi bisognerà attendere qualche mese.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli