Continuano i rumors su Coutinho al Milan, ma c'è un grosso ostacolo da superare: il punto

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Nelle scorse settimane, in Spagna, si è fatta largo la voce su un addio al Barcellona di Philippe Coutinho quest'estate: lo scenario è possibile, ma tutto dipenderà dal calciatore. Secondo quanto scriveva il quotidiano catalano Sport, per Cou ci sono al momento tre opzioni sul tavolo, ma tutte legate all'obbligo di abbassare l'ingaggio.

Philippe Coutinho | Eric Alonso/Getty Images
Philippe Coutinho | Eric Alonso/Getty Images

In questo scenario si era parlato dell'Inter, che accetterebbe solo un prestito con opzione di riscatto, ma anche di Leicester (eventualmente disposto solo ad un prestito di una sola stagione) e Liverpool, grande sogno di Cou ma club in cui "ha le porte chiuse perché in rosa ci sono molti giocatori offensivi e non rientra nei piani della squadra di Klopp" si leggeva sul giornale.

Qualche giorno dopo il quotidiano madrileno Marca, invece, rilanciava anche l'ipotesi Milan, che starebbe pensando al classe '92 per rimpiazzare il buco lasciato in rosa da Hakan Calhanoglu, accasatosi all'Inter a parametro zero dopo la scadenza del contratto. Secondo quanto scrive oggi il Corriere dello Sport nella sua edizione odierna, nonostante i continui rumors che continuano a rimbalzare da Barcellona, l’ingaggio da top player dell'ex-Inter rappresenta un grosso ostacolo per le casse del Milan.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli