Copenaghen, Bendtner lascia: il contratto non sarà rinnovato

Nicklas Bendtner lascerà il Copenaghen al termine del 2019: il contratto non sarà rinnovato e dovrà trovarsi una nuova sistemazione.
Nicklas Bendtner lascerà il Copenaghen al termine del 2019: il contratto non sarà rinnovato e dovrà trovarsi una nuova sistemazione.

Durerà poco più di tre mesi l'avventura di Nicklas Bendtner al Copenaghen: l'ex attaccante della Juventus aveva firmato con il club danese a settembre, ma oggi è arrivata l'ufficialità della separazione.

Il contratto in scadenza il prossimo 31 dicembre non sarà rinnovato e Bendtner dovrà attivarsi per cercare una nuova squadra da cui ripartire dopo un momento difficile a livello personale.

Al sito ufficiale della società, il classe 1988 si è detto comunque felice di aver indossato questa maglia e di aver giocato davanti ad una tifoseria fedele ed appassionata.

"Sono orgoglioso di aver giocato con la maglia del Copenaghen e di aver segnato un goal al Telia Parken, è sempre stato uno dei miei sogni da calciatore. Conoscevo le opportunità che il club mi aveva dato, sono stato trattato bene da tutti. Certo, avevo sperato in un contratto più lungo ma rispetto la decisione di Ståle e non rimpiango il tempo passato qui. Vorrei ringraziare tutti ed in particolare i tifosi per il supporto ricevuto. Ora prenderò in considerazione diverse opzioni e ciò che il futuro ha in serbo per me, sia dentro che fuori dal campo".

Bendtner è riuscito a timbrare il cartellino solo tre volte con il Copenaghen: due reti con la squadra riserve ed una in Coppa di Danimarca. Bottino esiguo che non è bastato per prolungare la permanenza danese. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...