Coppa Italia, Sirigu manda avanti il Torino

Per la seconda volta negli ultimi undici anni il Torino approda ai quarti di finale di Coppa Italia. I granata, entrati nella manifestazione direttamente agli ottavi dopo aver concluso lo scorso campionato tra le prime otto, hanno avuto la meglio sul Genoa, anche se solo dopo i calci di rigore: il prossimo avversario della squadra di Mazzarri sarà la vincente di Milan-Spal.

Il punteggio finale è stato di 6-4: l'unico rigore non realizzato è stato quello di Ivan Radovanovic, che si è fatto ipnotizzare da Sirigu. Il portiere del Torino è stato quindi ancora decisivo, anche se durante tempi regolarmentari e supplementari a lavorare di più era stato il collega genoano Ionut Radu, chiamato in causa più volte dai giocatori del Torino, che hanno attaccato con maggiore continuità.

Genoa avanti al 15' grazie a un contropiede finalizzato da Favilli, al 23' il pareggio di De Silvestri. Poche altre emozioni fino alla seconda parte della ripresa, quando Belotti e Favilli hanno sfiorato il gol.

Il Torino era parso avere più energie, ma il finale dei supplementari è stato tutto di marca rossoblù, complice anche l'espulsione per doppia ammonizione di Meitè al 105': gol annullato a Romero, poi le occasioni per Ghiglione e Favilli prima dell'epilogo ai rigori.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...