Cori contro Balotelli a Verona, ricorso parzialmente accolto e pena sospesa

La Corte d'Appello della FIGC ha parzialmente accolto il ricorso del Verona contro la chiusura di un settore dopo i cori contro Balotelli.
La Corte d'Appello della FIGC ha parzialmente accolto il ricorso del Verona contro la chiusura di un settore dopo i cori contro Balotelli.

Un mese e mezzo dopo i fatti di Verona-Brescia arriva la decisione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale FIGC sul ricorso della società veneta contro la chiusura di un settore del 'Bentegodi'.

In quell'occasione la partita fu momentaneamente sospesa a causa della reazioni di Balotelli, furioso dopo aver percepito cori razzisti nei suoi confronti provenire dalla Curva del Verona.

Il Giudice Sportivo aveva inizialmente disposto la “chiusura per una giornata effettiva di gara, con decorrenza immediata, del settore Poltrone Est” ma, dopo un supplemento d'indagine della Procura Federale, il ricorso del Verona è stato parzialmente accolto.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La Corte d'Appello federale quindi ha determinato la chiusura del solo settore 8 delle Poltrone Est concedendo la sospensione condizionata della sanzione per un anno di prova.

Soddisfatto l'avvocato del Verona, Stefano Fanini, che ha commentato positivamente la decisione assunta in Appello.

"Riteniamo che in seguito alla nostra approfondita difesa sia stato di fatto riconosciuto il grande impegno e sacrificio di Hellas Verona nell’adottare le precauzioni necessarie per prevenire comportamenti di natura discriminatoria nonché successivamente ai fini dell’individuazione dei responsabili secondo quanto previsto dal Codice di Giustizia Sportiva. E’ una sospensiva che auspichiamo consentirà a tutti i tifosi dell’Hellas Verona di riflettere e responsabilizzarsi, essendo sempre ferma intenzione del Club continuare a combattere fermamente ogni episodio, anche se posto in atto da pochissimi, che sia manifestazione di qualsiasi forma di deprecabile intolleranza, collaborando con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte".

Potrebbe interessarti anche...