Cori razzisti contro Ibra: segnalazione della Procura al Giudice Sportivo

·1 minuto per la lettura

Non solo il ko col Milan e le polemiche per l'arbitraggio di Maresca. La Roma ora trema per la decisione del Giudice sportivo sui cori di discriminazione verso Zlatan Ibrahimovic allo Stadio Olimpico. Gli ispettori della Procura Federale hanno, infatti, registrato tutto e per questo la Procura stessa nelle prossime ore procederà con la segnalazione delle condotte al Giudice Sportivo della Serie A.

IL CASO - Nel dettaglio ieri, dopo il gol del vantaggio milanista lo svedese ha esultato in direzione dei tifosi della Roma con le braccia alzate (è stato anche ammonito da Maresca) e a quel punto è partito il coro contro di lui in cui gli veniva dato dello “zingaro”. Nel secondo tempo poi al 55’ gli ispettori hanno fatto leggere dallo speaker dello stadio l'avviso per i tifosi a smettere le condotte illecite. Adesso tutto passerà al vaglio del Giudice Sportivo. Si passa da un rischio multa a quello di una partita a porte chiuse.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli