Corona si ferisce ancora. L'avvocato: "Sono molto preoccupato"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Continuano a preoccupare le condizioni psicofisiche di Fabrizio Corona, che da quattro giorni è ricoverato presso l'ospedale Niguarda di Milano dopo aver compiuto gesti di autolesionismo. L'ex agente fotografico aveva deciso di infliggersi delle ferite una volta appreso di dover tornare in carcere e, secondo quanto riferito dal suo avvocato, la scorsa notte si sarebbe ferito ancora.

Fabrizio Corona "si è ferito anche stanotte, si è piantato una penna biro in un braccio e va avanti con lo sciopero della fame. Non si fermerà e io sono molto preoccupato", ha spiegato l'avvocato Ivano Chiesa, parlando delle condizioni del suo assistito Fabrizio Corona.

In un comunicato, gli avvocati hanno fatto sapere di aver "trovato Fabrizio Corona in condizioni psicofisiche debilitate e preoccupanti, decisamente peggiori ai giorni scorsi. La situazione verrà ovviamente monitorata, ma non possiamo nascondere la nostra angoscia”.

GUARDA ANCHE - Chi è Fabrizio Corona