Coronavirus: 1 italiano su 3 fa la spesa ogni 72 ore

Yahoo Notizie
(AP Photo/David Goldman)
(AP Photo/David Goldman)

Un italiano su tre non resiste più di tre giorni senza andare al supermercato per fare la spesa. Nonostante l’emergenza coronavirus e i numerosi inviti del governo a non uscire, dentro casa si riesce a stare al massimo 72 ore. A rivelarlo sono i dati dell’indagine Coldiretti/Ixè in riferimento alle nuove misure anti-contagio legate soprattutto agli acquisti alimentari.

L’indagine mostra anche come, nel 38% dei casi, le famiglie hanno scelto di fare scorta di prodotti alimentari e bevande per il semplice timore (“ingiustificato”, dice Coldiretti) di non trovarli più. Quali sono i prodotti più acquistati? In ordine: pasta, riso e cereali (26%), poi latte, formaggi, frutta e verdura (17%), quindi prodotti in scatola (15%), carne e pesce (14%), salumi e insaccati (7%) e vino e birra (5%).

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

VIDEO - Coronavirus in Italia: è psicosi

Accumulare scorte alimentari, tuttavia, è un “comportamento irrazionale” – continua la Coldiretti – che non solo sta provocando file e lunghe attese davanti a negozi e supermercati legate alla necessità di scaglionare gli ingressi nei luoghi di vendita, di mantenere la distanza di sicurezza fra un consumatore e l'altro e di evitare pericolosi assembramenti, ma sta anche mettendo sotto pressione il lavoro di oltre tre milioni di italiani che operano nella filiera alimentare, dalle campagne all'industrie fino ai trasporti, ai negozi e ai supermercati, per garantire la continuità delle forniture.

Calma e sangue freddo, suggerisce dunque Coldiretti: l’approvvigionamento alimentare è assicurato in Italia grazie al lavoro di 740mila aziende agricole e stalle, 70mila imprese di lavorazione alimentare e un 230mila punti di vendita come negozi, supermercati e discount.

VIDEO - Sala: “Niente corse ai supermercati”

Potrebbe interessarti anche...