Coronavirus, allarme Thiago Silva: "La Francia non è riuscita a proteggersi"

Goal.com

L'emergenza Coronavirus ha ormai travolto tutta l'Europa e tra i paesi più colpiti c'è anche la Francia. Thiago Silva ha commentato la gestione del contagio nel paese dove gioca ormai dal luglio dle 2012.

L'ex difensore del Milan ha parlato ai microfoni dello show brasiliano Faix Especial di SporTV:

"Sono arrivato mercoledì con un volo piuttosto tranquillo qui a Rio de Janeiro, sono in quarantena, la situazione non è facile ma l'essere umano ha una notevole capacità di adattamento. Come mi terrò in forma? Sarà complicato come lo era a Parigi, dove hanno chiuso tutti i centri di allenamento. Proverò a fare un po' di corsa, sarà più difficile con cose tipo bodybuilding o simili".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Thiago Silva si mostra impaurito e lancia una forte critica alle autorità francesi:

"Non siamo in vacanza, è un momento di riflessione. Abbiamo tutti paura di ciò che sta accadendo. Il presidente Macron si è ispirato alla situazione in Italia per adottare misure di contenimento. Ma pur essendo attenta a ciò che accadeva nel paese vicino la Francia non è riuscita a proteggersi".

La situazione non è ancora così critica in Brasile:

"Qui potremmo avere ancora tempo, spero che la crisi non sarà così violenta come in Europa. Spero che le persone diventino consapevoli della gravità della situazione. Spero che le spiagge si svuotino, queste non sono vacanze scolastiche. Dobbiamo restare a casa sperando che tutto torni alla normalità il più possibile".

Potrebbe interessarti anche...