Coronavirus, arriva il kit per la diagnosi rapida

Yahoo Notizie

È allerta massima per il coronavirus che, come annunciato ieri sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha registrato i primi casi anche in Italia. Nessun allarmismo, questo il diktat ribadito più e più volte, l’obiettivo è cercare di circoscrivere in ogni maniera possibile il virus per evitare ulteriori contagi.

In attesa di un vaccino che possa debellare l’epidemia, dalla Wuxi Biologics, compagnia leader globale nella ricerca biologica con sede ad Hong Kong, hanno fatto sapere di aver sviluppato un kit in grado di diagnosticare facilmente il coronavirus.

Il kit, come evidenziato, sarebbe in grado di rivelare se una persona ha contratto il virus soltanto tra gli 8 e i 15 minuti successivi al possibile contagio, ha annunciato l'ufficio della Scienza e della Tecnologia. Il nuovo strumento diagnostico è facile da usare e trasportare ed è decisivo per la prevenzione e il controllo dell'epidemia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Mmesso a punto in 11 giorni, grazie al lavoro congiunto degli esperti dell'Istituto nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie virali cinese e l'azienda high-tech Wuxi, il kit ora sarà prodotto su larga scala. L'azienda ha fatto sapere di essere in grado di produrne 4mila al giorno.

I primi kit messi a punto nello Jiangsu sono già in uso nella provincia di Hubei, epicentro dell'epidemia.

LEGGI ANCHE - Coronavirus, dichiarato lo stato di emergenza in Italia

Potrebbe interessarti anche...